Vincenzo Italiano: “Domani la Fiorentina dovrà essere perfetta”

image_pdfimage_print

L’allenatore della Fiorentina Vincenzo Italiano ha presentato in conferenza stampa Fiorentina-Napoli. Ecco le sue dichiarazioni: “Mi permetto di fare una battuta abbiamo pensato di togliere profondità ad Osimhen, però le difficoltà ce l’avremo con Insigne, Politano e Lozano portandoli al limite dell’area. Bisogna conoscere i punti forti e deboli. Hanno una punta velocissima e giocatori bravissimi nello stretto,. Hanno terzini che spingono, hanno centrocampisti che calciano bene e difensori che impostano bene. La Fiorentina dovrà essere perfetta ed arginare tutta la forza del Napoli. Ci saranno giocatori fortissimi come Osimhen e Vlahovic. Noi affronteremo la gara provando a vincere la gara, poi vedremo come condurre la partita. E’ normale che poi tutti gli avversari ed anche noi speriamo che tante squadre inizino a perdere punti ed avere momenti negativi,, pure le altre squadre lo fanno con noi. Come ho detto contro l’ Udinese, bisogna pensare alle cose da migliorare. Dopo poche settimane nn si può essere perfetti. Siamo contenti dei punti che abbiamo e le prestazioni. L’incantesimo del Napoli certamente non lo dobbiamo rompere noi e dovremo continuare su questa strada.

Se c’è una cosa da migliorare è quella di leggere le partite in corso d’opera. Sul rinnovo di Vlahovic interessa la serenità del ragazzo, poi la proprietà vedrà. Nessuno si potrà permettere di rovinare ciò che si sta creando. Attualmente c’è molta serenità. Recuperiamo Nico dalla squalifica, per quanto riguarda Josè ,manca solo lui tra il marcatori, ma con la sua intelligenza penso che troverà il guizzo ed il varco. Non dimentichiamoci che pure lui lo scorso nano ha giocato pochissimo e non è facile trovare ritmo ed intensità. E’ vero che ad Udine si è stancato tantissimo come tutta la squadra, ma non ci aspettavamo il loro ritorno. I ragazzi hanno mostrato cuore e carattere. Mi aspetto pure che lui possa timbrare.

Ringrazio Spalletti sarà la prima volta che saremo da avversari, domani lo ringrazierà personalmente. Le sue parole mi danno carica per ciò che si sta facendo . Io penso che lui come tanti allenatori che hanno preso in mano le squadre, sia una difficoltà per tutti, ma la sua squadra gioca un gran calcio ed io ho detto alla squadra di tenere d’occhio questo Napoli perché è una squadra forte, che sa attaccare in vari modi. Poi si è aggiunto un allenatore di valore come Spalletti e come detto domani lo ringrazierò per le belle parole. In questo momento qua diciamo che il calendario non aiuta la Fiorentina. In sette partite abbiamo affrontato tutte le squadre difficili tra le quali le più forti. le risposte che stiamo vedendo e che possiamo giocarcela con tutte. Abbiamo messo in difficoltà la Roma e l’Inter. Domani affronteremo la prime in classifica e non so se riusciremo a batterla. Poi non so se la Fiorentina basterà le grandi e perderà con le piccole. Non bisogna sentenziare. Avevo detto di aspettare le prime dieci-quindici partite. Domani affronteremo il Napoli e poi tireremo le somme. Io sono già felicissimo di ciò che stiamo facendo”.

Ecco la conferenza stampa: https://www.facebook.com/ACFFiorentina/videos/595582581577197/?__cft__[0]=AZXregRNLGZ4AxRds_Ij_wCK-VmWEL-i26K0NEaTZOQCGiJf8QlkyuV2wJF5_Yy7tRgIKVaW_Hp2iNgdCOH6ejFIkIpWFx4zjOVe4MpEc53TQ4PobAakTFtgU4C8TVP6bl7hVfBKo1ZDdmqQXfwXv2VcWkzg60-PYYuLj24Q9bdflrVJNSLqw0jWqjlMkb9UmCI

Mundonapoli Sport 24 utilizza cookie di terze parti per garantire all'utente un esperienza di navigazione completa. il consenso può essere revocato in qualsiasi momento Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close