Sport NewsTerza pagina

Pietro Paolo Virdis: “Noi abbiamo avuto il merito di non mollare un attimo”

image_pdfimage_print

Pietro Paolo Virdis, ex attaccante del Milan, è stato intervistato dal quotidiano Il Mattino. Ecco la sua intervista per parlare dei duelli a cavallo del 1980-1990 con il Napoli:

Impossibile dimenticare quella partita. Perché era una stagione intera che rincorrevamo il Napoli e riuscimmo a batterli in casa loro. In realtà già all’andata vincemmo 4-1 dopo che loro erano passati in vantaggio con Careca. E forse fu proprio quella gara a San Siro a darci l’idea di tutto il nostro potenziale per poter rincorrere e riprenderli.

Torniamo ai ricordi: quella di questa stagione può diventare una lotta scudetto a due come accadeva in quegli anni? “Ci può stare come paragone, ma a parti invertite”.

Perché? “Nel 1988 fu il Napoli a scappare avanti in classifica e toccava a noi rincorrere”.

Ma non fu un problema… “Assolutamente. Per noi era uno stimolo in ogni gara. E va detto che il merito era certamente nostro che avevamo un grande gruppo e una grande squadra, ma anche del Napoli di Maradona, Careca e compagni che era un grandissimo avversario spinto da un pubblico eccezionale. Il Napoli è il Napoli anche per l’entusiasmo della gente e per il calore”.

Visto che ora sono gli azzurri a rincorrere, ci svela il vostro segreto? “La capacità da parte nostra di tenerci sempre sulla corda con la possibilità che anche una grande squadra come quella poteva subire una minima crisi. E noi abbiamo avuto il merito di non mollare un attimo , aspettare quel momento e approfittarne”.

Anastasia Marrapodi
Anastasia Marrapodi, laureanda in scienze Politiche. Collaboratrice spontanea di MundoNapoliSport24 e Blogger di "Un viaggio nello spettacolo". Innamorata da sempre della musica tema principalmente nel blog. Appassionata di giornalismo, musica, e sport.

Mundonapoli Sport 24 utilizza cookie di terze parti per garantire all'utente un esperienza di navigazione completa. il consenso può essere revocato in qualsiasi momento Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close