La Rubrica di Cosimo Silva

#MundoMercato: “Reina ai saluti, chi al suo posto? il Napoli prepara il colpo in attacco, tutto su Keità Balde…”

image_pdfimage_print

Ultimi giorni di mercato per il Napoli, tante uscite dalle porte di Castel Volturno anche di chi non ti aspetti… Pepe Reina su tutti, i saluti dopo la gara vinta contro l’Atalanta al San Paolo sanno di addio certo, le lacrime e la commozione per un popolo che ama “Pepp” come amano chiamarlo i tifosi di fede azzurra. Oltre a Reina ormai indirizzato ad accettare l’offerta del PSG, salvo clamorosi risvolti, il Napoli dovrebbe cedere nelle prossime ore; Strinic al Sassuolo e Tonelli più Zapata alla Sampdoria, in ultimo via Pavoletti direzione Cagliari. Confermato invece Giaccherini che resterà almeno fino al prossimo mercato di  gennaio in azzurro.

In entrata il Napoli farà due operazioni, al massimo tre se dovesse partire Pepe Reina. Assodato che il Napoli sta combattendo su due fronti con Inter e Roma per aggiudicarsi uno tra Schick della Sampdoria, il giocatore preferirebbe la Roma, sicuro di giocare di più che al Napoli. Mentre l’altro nome è quello di Keità Balde giocatore a cui Tare ha dato l’ok per il passaggio al Napoli, chiudendo le porte a Inter e Juventus, resta da convincere solo il calciatore non sicuro di trovare tanti minuti di gioco con quei tre li davanti. Trenta sono i milioni offerti da De Laurentiis a Lotito più due milioni a stagione al giocatore e bonus, offerta allettante che ha trovato già l’ok della società laziale ma il giocatore non sembra ancora convinto.

Altro tassello che piace a Giuntoli è Denis Suarez del Barcellona, piace molto anche a Sarri, giocatore duttile che potrebbe dare maggiore qualità al centrocampo e velocità. Al Barcellona è chiuso e rischierebbe di fare ancora panchina, si profila un prestito con diritto di riscatto, per un giocatore giovane e importante che potrebbe divenire il vero vice-Hamsik in questo Napoli.

Capitolo portieri, tre nomi per il dopo Reina, piace Rui Patricio, portiere della nazionale portoghese, forte con i piedi e bravissimo tra i pali tra i più reattivi al mondo, unico problema mancano pochi giorni alla chiusura del mercato e sarebbe difficile imbastire una trattativa in così poco tempo. Il secondo nome è quello di Karnezis portiere dell’Udinese che sta aspettando da tempo il Napoli, giocatore che conosce il nostro campionato e di buna affidabilità, ma non sarebbe un salto di qualità ma un passo indietro rispetto a quanto dato da Reina in questi anni in azzurro. Ultimo nome che entusiasma tutti è quello del giovane Rulli, forte fisicamente, veloce tra i pali, reattivo e bravo con i piedi, piace moltissimo a Maurizio Sarri e potrebbe essere il futuro Crack di mercato del Napoli, vista la sua età, prezzo del cartellino ben 25mln, un investimento rischioso per un ragazzino di scuola argentina.

La cessione di Reina al PSG, porterà nelle casse del Napoli 10ml più un giocatore, probabile un portiere se anche Rafael dovesse essere ceduto nelle ultime battute di mercato, visto che non rimarrebbe di buon grado nel ruolo di terzo portiere. Invece noi vogliamo lanciare una giusta provocazione, nonostante l’impegno profuso da Christian Maggio in questi anni, il tallone di Achille di questo Napoli è ancora la fascia destra, senza Hysaj il gioco degli azzurri ne risente, allora perchè non confermare Rafael e chiedere al PSG nell’affare Reina il cartellino del terzino francese Aurier? Un operazione che accontenterebbe tutti e aggiusterebbe l’assetto di entrambe le squadre, sia il PSG che il Napoli.

Rubrica a cura del Direttore, Cosimo Silva

comments