Zamparini vs Dybala: “Dybala? Probabile che vada al Napoli – Dybala risponde; Vado ovunque mi piace tutto!”

image_pdfimage_print

Dybala fotoTutti vogliono Dybala. Juve,Inter, Roma e pure il Napoli, che nella corsa all’argentino potrebbe godere di un vantaggio non da poco: la sponda di Maurizio Zamparini che, se dovesse liberarlo, per sua stessa ammissione preferirebbe cederlo ai partenopei. “De Laurentiis si è mosso personalmente – dice il presidente del Palermo -, i rapporti che ho con Aurelio sono particolari e spero possa prenderlo perché Dybala è il nuovo Messi”.

Zamparini, intervenuto a Radio Crc, ha voluto rivelare il chiaro interesse del club azzurro per il talento argentino: “Il Napoli su Dybala? E’ vero, De Laurentiis si è mosso personalmente e molto probabilmente anche senza la Champions migliorerà la squadra. Il presidente del Napoli mi ha contattato, ci vedremo a breve, ma ci lega una stima reciproca e un’amicizia profonda. E’ chiaro, i rapporti che ho con Aurelio sono particolari e spero possa prenderlo perché Dybala è il nuovo Messi”. Juve, Inter e Roma sono avvisate: l’asta è appena cominciata.

LA RISPOSTA DI DYBALA:

Intervistato al sito ufficiale della ‘FIFA‘, Dybala si mostra lusingato dalle numerose voci di mercato che lo circondano: Ho ancora una carriera davanti e tanti obiettivi da raggiungere. Devo prendere la migliore decisione possibile, se vorrò riuscirci. Fa piacere che si parli così tanto di me, perchè significa che sto facendo bene. La situazione che sta accadendo adesso è molto simile a quello che ho vissuto quando ero in Argentina. La mia carriera è iniziata benissimo, e si è iniziato a parlare tanto di dove sarei potuto arrivare. Però, come ho fatto allora, adesso prendo le cose con calma, tenendo i piedi per terra”.

Non è esclusa anche la soluzione estero, l’attaccante rosanero non ha particolari preferenze: “Mi piacerebbe fare un’esperienza in un altro paese, ma mi piacerebbe anche rimanere in Italia. Meglio la Juve o l’Inter? Per adesso voglio pensare solo al Palermo e a conquistare il maggior numero di punti possibili”.

L’esperienza italiana ha fatto maturare il gioiello del Palermo, che ora ricorda i suoi primi tempi in Sicilia: “E’ stato grandioso arrivare qui così giovane, anche se ambientarsi non è stato facile. C’è tanta differenza tra Laguna Larga, dove si conoscono tutti, e una città come Palermo. E poi ci sono anche la lingua, i costumi, tutto è nuovo, e anche il calcio italiano rappresentava una grande sfida. Quando sono arrivato, tutti si chiedevano se valessi davvero 12 milioni di euro, dicevano che era tanto denaro e che avevano speso tanto per me. Ma io sono riuscito a zittire coloro che avevano dubbi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mundonapoli Sport 24 utilizza cookie di terze parti per garantire all'utente un esperienza di navigazione completa. il consenso può essere revocato in qualsiasi momento Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close