Young Boys, Uli Forte: “La gara contro il Napoli sarà un’occasione per poter abbracciare tanti amici e tanti parenti”

image_pdfimage_print

uli forte

Uli Forte, allenatore dello Young Boys, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Kiss Kiss Napoli parlando della gara di giovedì in Europa League.

Sono molto contento di venire a Napoli per la gara di giovedì sera di Europa League, però sono ancora amareggiato per il risultato negativo contro il Vaduz che abbiamo avuto in campionato. Un vero peccato perchè abbiamo giocato a senso unico, abbiamo sempre avuto il pallino del gioco in mano, nella prima mezz’ora abbiamo avuto addirittura l’87% di possesso palla, abbiamo sbagliato molto sotto porta, ma poi siamo stati puniti da un rigore che ci hanno fischiato contro nel secondo tempo.

La gara contro il Napoli sarà un’occasione per poter abbracciare tanti amici e tanti parenti visto che sono campano, a dire la verità non ho ancora gioito al massimo perchè sono molto deluso dal risultato in campionato. Giovedì ci aspetta una grande battaglia al San Paolo e dobbiamo rifarci. Il Napoli contro la Roma ha giocato una una gara eccezionale, secondo me è successo qualcosa a questa squadra diopo la sconfitta contro di noi, non so precisamente cosa, però ho visto gli azzrri molto positivi, solari e solidali uno con l’altro, secondo me c’è stata o una discussione o qualche intervento da parte del signor De Laurentiis, non lo so, però ho visto tutt’altro Napoli rispetto a quello di Berna. Il Napoli visto contro la Roma può giocarsi anche lo scudetto, la qualità c’è e lo abbiamo sempre saputo. Il Napoli ha pedine molto importanti che possono fare la differenza in ogni partita. Adesso come ho già detto vedo un Napoli più omogeneo, mi sa che c’è stato qualche cambiamento. Se mi aspetto un po’ di turnover? Credo di no, Benitez mi aspetto che metta in avanti Higuain, Callejon, Hamsik ed Insigne. A centrocampo giocherà sicuramente Inler non so se con Lopez o Jorgihno. Poi la difesa è stabile, ma non so chi giocherà. Per questo dobbiamo prepararci nel migliore dei modi.

Alla fine dico sempre che non è il sistema che decide, ma l’intensità e la grinta che metti in campo. Alla fine puoi giocare un 3-4-3 molto offensivo, ma anche un 5-4-1 molto aggressivo. Lo Young Boys non so se farà turnover, ho qualche giocatore acciaccato, poi devo anche vedere come si sentono i miei ragazzi. Poi domenica abbiamo una gara importante in casa contro il Sion e per questo ho ancora qualche dubbio su chi far giocare a Napoli”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mundonapoli Sport 24 utilizza cookie di terze parti per garantire all'utente un esperienza di navigazione completa. il consenso può essere revocato in qualsiasi momento Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close