Vincenzo De Luca: “In Campania la situazione ospedaliera è sotto controllo”

image_pdfimage_print

Il presidente della Campania Vincenzo De Luca ha parlato nella consueta diretta Social del venerdì pomeriggio. Ecco le sue dichiarazioni: “Cari amici, forse per la prima volta il Governo ha preso misure serie per uscire prima dal Covid-19. C’è stata una forte discussione sul Green Pass, che alla fine hanno avuto una conclusione politica, nonostante due squinternati di Lega e Fratelli d’Italia(chiaro riferimento a Salvini e Meloni) Il Green Pass diventato praticamente obbligatorio, fa sic he l’Italia possa ripartire a livello economico. Se avessimo seguito questi due signori, oggi l’Italia sarebbe in ginocchio, non ho capito i loro programmi sulla sanità e sulla scuola. Se fosse stato per questi due personaggi, avremmo avuto le scuole prive di sicurezze e gli ospedali ingolfati. Siamo alla follia che i sindacati facciano i problemi sui vaccini, chiedendo i tamponi. Andiamo avanti e bene le decisioni del Governo, che però ha capito tardi che i primi a vaccinarsi dovevano essere gli uomini istituzionali. Ci prepariamo per la terza dose per gli operatori sanitari e per le Rsa. Ho visto che si estende l’obbligo di vaccinazioni pure per le badanti bene così. Ci stiamo preparando per la ripresa di ottobre, bene così per evitare la quarta ondata perché in Campania abbiamo 1 milione di cittadini ancora che si devono vaccinare e ribadisco l’appello. Voglio augurare buon anno scolastico al mondo della scuola, non mancano i problemi, ma si sta meglio rispetto ad un anno fa. Entro fine 2021 valuteremo se somministrare o meno la terza dose al personale scolastico tra gennaio e febbraio in base all’emendamento dell’epidemia. Buone notizie abbiamo già dato a 60 mila studenti l’abbonamento gratuito per aver fatto tutte e due le dosi di vaccino. Per la situazione ospedaliera permane la buona tendenza sulle terapie intensive e sulle degenze ordinarie. Ci auguriamo che continui così, ma per avere la certezza aspettiamo fine settembre inizio ottobre. Ci sentiamo più sollevati perché sarebbe stato tragico non aprire la scuola in presenza per i docenti ad inizio anno.

La Campania quest’anno è la prima Regione sul turismo, bene è stato fondamentale anticipare le vaccinazioni in Primavera senza aspettare il Governo ed il famoso commissario. La Campania si è slavata, abbiamo avuto una bella stagione turistica ed il sistema sanitario regge. Avremo pure le feste per San Gennaro e San Matteo. Ci sarà a Salerno Parolin segretario di stato.

A Venezia abbiamo avuto grande successo per le produzioni campane, vorrei fare il complimenti a Filippo Scotti che è stato premiato come miglior attore emergente, poi i complimenti ai nostri artisti da Servillo, a Martone e Sorrentino. Siamo orgogliosi di aver sostenuto queste produzioni. C’è invece una notizia triste per la scomparsa di Pironti, eccellenza della cultura napoletana. Poi invito la Meloni ad un dibattito pubblico sulla Campania in diretta Nazionale dove e quando vuole lei. Poi ci sta un pellegrino da Milano (riferito a Salvini) che viene ogni due settimane che ci illumina d’immenso, ecco dico a lui di venire con un abbigliamento più consono e non da circo equestre. Poi invito di nuovo tutti alla vaccinazione e mi permetto di invitare le donne al terzo mese i gravidanza a vaccinarsi, lo dico in maniera molto sobria. Affidatevi a medici che vi consigliano di vaccinarvi dopo tre mesi, per evitare danni a voi e ai bambini che avete in grembo”.

Mundonapoli Sport 24 utilizza cookie di terze parti per garantire all'utente un esperienza di navigazione completa. il consenso può essere revocato in qualsiasi momento Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close