CoronavirusNews

Umberto Calcagno: “Ci sono zone più colpite rispetto ad altre”

image_pdfimage_print

Il Presidente dell’AIC, Umberto Calcagno, ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito al Protocollo ai microfoni di Radio CRC durante la trasmissisone Si Gonfia La rete. Eccole: “Certamente gli spostamenti danno un rischio maggiore di contagio, pure se fanno parte di una situazione normale per i calciatori. Ci sono zone più colpite rispetto ad altre. La convivenza con il virus ha bisogno di responsabilità, sarà necessario minimizzare i rischi attraverso i comportamenti individuali. Poi è fuori di dubbio che gli spostamenti aumentino i problemi ma dobbiamo stare alle regole. Noi abbiamo un’interlocuzione con tutte le autorità internazionali e si sta riflettendo. Già mesi fa parlavamo di una rimodulazione dei calendari. Penso che una riflessione vada fatta perché la salute dei calciatori sarà in futuro anche non sottoporre i top player a spostamenti, viaggi e un numero di partite esagerato, che in futuro potrebbe addirittura aumentare. Si rischia un ingolfamento di calendari che non farà bene al sistema”.

Anastasia Marrapodi
Anastasia Marrapodi, laureanda in scienze Politiche. Collaboratrice spontanea di MundoNapoliSport24 e Blogger di "Un viaggio nello spettacolo". Innamorata da sempre della musica tema principalmente nel blog. Appassionata di giornalismo, musica, e sport.

Mundonapoli Sport 24 utilizza cookie di terze parti per garantire all'utente un esperienza di navigazione completa. il consenso può essere revocato in qualsiasi momento Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close