Tennis Terza pagina

Tennis: “Splendido successo della Schiavone a Bogotà”

image_pdfimage_print

 

Splendida impresa di Francesca Schiavone che vince il torneo di Bogotà conquistando l’ottavo titolo in carriera: sulla terra rossa colombiana la 36enne tennista milanese, scesa al numero 168 del ranking mondiale e presente in tabellone grazie a una wild card, piega la resistenza della spagnola Lara Arruabarrena imponendosi in due set col punteggio di 6-4, 7-5. L’azzurra non conquistava un titolo dal febbraio 2016 quando trionfò a Rio de Janeiro.

A distanza di 14 mesi dall’ultimo successo sulla terra rossa di Rio de Janeiro, Francesca Schiavone si conferma un’atleta infinita e mette in bacheca il suo ottavo titolo regolando in due set la spagnola Arruabarrena in un’ora e 40 minuti di gioco: la tennista milanese, che il prossimo 23 giugno compirà 37 anni, si impone 6-4, 7-5 e centra così il terzo successo italiano nel torneo di Bogotà dopo quelli di Flavia Pennetta del 2005 e di Roberta Vinci del 2007. Un successo ancora più dolce perché, grazie ai punti ottenuti con il trionfo colombiano, da lunedì la Schiavone risalirà in 104esima posizione nel ranking mondiale garantendosi così l’ingresso nel tabellone principale del prossimo Roland Garros, Slam che ha vinto nell’indimenticabile edizione del 2010.

A favorire il successo della milanese anche le non perfette condizioni fisiche della spagnola Arruabarrena che, in avvio di secondo set, ha chiesto l’intervento della fisioterapista per un problema muscolare alla coscia sinistra. “E’ stato un match bruttissimo contro una giocatrice in grande crescita, ma l’ho vinto – commenta a caldo Francesca Schiavone -. Ripensare al ritiro a fine stagione? No, non credo”.

Riportato da: Sportmediaset.it

comments