Spartak Mosca, l’ex presidente: “Difficile vedere il cartellino rosso di Mario Rui”

image_pdfimage_print

Andrey Chervichenko, ex presidente dello Spartak Mosca, ha parlato ai microfoni di SovSport della vittoria di ieri.

Ecco le sue parole:

“Penso che tutto si sia capovolto dopo l’espulsione. In quella occasione l’arbitro ci ha aiutati apertamente. Difficile vedere il cartellino rosso di Mario Rui. Prima ha giocato la palla, poi ha agganciato la gamba. Promes è semplicemente caduto. Diciamo che in questa occasione ci è andata piuttosto bene.

L’arbitro ha preso determinate decisioni, lo Spartak è stato bravo ad averne approfittato. Raramente otteniamo un tale vantaggio, intendo arbitrale. I punti sono stati guadagnati per la Russia e lo Spartak ora ha qualche possibilità. Considerando l’atmosfera in cui si trova ora lo Spartak, battere il Napoli sul suo campo è a mio avviso anche più bello della vittoria dello Sheriff sul Real Madrid.”

Mundonapoli Sport 24 utilizza cookie di terze parti per garantire all'utente un esperienza di navigazione completa. il consenso può essere revocato in qualsiasi momento Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close