Silvio Berlusconi: “Voglio costruire una squadra di giovani italiani che possano dare un contributo alla prossima Nazionale Italiana”

Il neo presidente del Monza Silvio Berlusconi ha presentato il progetto in conferenza stampa. Ecco le sue dichiarazioni: “Abbiamo in mente una squadra di tutti giovani italiani che non dovranno avere i tatuaggi, portare la barba e indossare gli orecchini. A fine partita dovranno rispettare tutti gli avversari, saranno corretti sul rettangolo verde di gioco e quando faranno fallo, si scuseranno con l’arbitro. Sugli autografi non faranno uno schizzo, ma scriveranno il loro nome e cognome. Andranno vestiti pure in giro con sobrietà”. Dunque cose inusuali per il mondo del calcio.

Ecco il suo Tweet: “Con il voglio costruire una squadra di giovani Italiani che possano dare un contributo alla prossima Nazionale Italiana. “.