milik napoliIl Napoli gioca al San Paolo, nell’anticipo della 2^ giornata di Serie A Tim, contro il Milan di Vincenzo Montella. Napoli in campo con il piglio famelico di chi vuole vincere e non perdere terreno dalla Juventus. Azzurri con il duo d’attacco Milik Mertens.

Nel primo tempo è Milik al 18’ minuto a portare in vantaggio il Napoli, il calciatore inizia bene la sua avventura in azzurro andando subito in gol alla sua prima gara da titolare con i partenopei. Il Polacco si ripete al 32’ quando di testa segna il gol del 2-0, doppietta per Milik.

Nella ripresa, è Niang ad accorciare le distanze per il Milan al 51’ minuto, espulso anche l’allenatore del Napoli, Maurizio Sarri per presunte proteste.  Gli ospiti pareggiano al 54’ minuto con Suso che lascia partire un bolide dalla distanza, il portiere del Napoli Reina non è esente da colpe anche in questo caso, si poteva fare di più. Le squadre sono di nuovo in parità, si ricomincia dal 2-2. Azzurri che passano al 74’ minuto con Callejon, ancora Mertens che inventa, partita sontuosa del folletto belga, al 75’ minuto crollano i nervi a Kucka che fa fallo proprio su Mertens e il giocatore milanista viene espulso. Partenopei che guidano il match sul 3-2. Nel finale il Milan rimane in 9 uomini, per un fallaccio di Niang su Pepe Reina. Nel finale è Callejon a siglare il 4-2 finale e la doppietta personale, Milan affondato al San Paolo.

La Partita:

Milan punta tutto su Bacca, azzurri che rispondono con Milik e Mertens supportati da Callejon, solo in panchina Lorenzo Insigne e Manolo Gabbiadini.  San Paolo che festeggia le 100 presenze in azzurro di Ghoulam e le 50 presenze di Sarri sulla panchina partenopea. A bordo campo anche il nuovo acquisto prelevato dal Bologna, Diawarà. Commozione quando l’arbitro dà il via al minuto di silenzio per le vittime del terremoto, San Paolo silenzioso come non mai da brividi.

ADV-KAIDOS-940x362

Nel primo tempo, va al Milan l’occasione per passare in vantaggio, all’8 minuto è Abate a sparare alto sulla traversa dinanzi a Pepe Reina, San Paolo che tira un sospiro di sollievo. Napoli che pare ancora in fase di rodaggio, troppi palloni persi a centrocampo e appoggi sbagliati, il Milan al contrario sembra sapere che tipo di partita voler fare, ma entrambe le squadre non prendono in mano il comando del match. Anche se basta un lampo di Mertens per accendere Milik che al 18’ minuto segna il suo primo goal con la maglia azzurra e porta in vantaggio il Napoli, delirio a Fuorigrotta. Napoli che dopo il goal ha abbassato il baricentro milanista e sta comandando il gioco. Al 27’ Mertens fa una giocata pazzesca, doppio tunnel e tiro all’incrocio che solo un miracolo di Donnarumma che devia in angolo un gol fatto, miracolo del giovane portiere e applausi per il folletto belga Mertens. Però gli azzurri passano al 32’ minuto con Milik alla sua prima doppietta stagionale in serie A e con il Napoli, calcio d’angolo di Callejon e colpo di testa di Milik che affonda i rossoneri. Napoli che fa accademia fino alla fine del primo tempo, Mialn nel pallone azzurri stellari, con un Mertens divino.

Nel secondo tempo, arriva il gol del Milan a segnarlo è Niang, Reina non è esente da responsabilità per la marcatura di questo goal, rete che arriva al 51’ minuto, rossoneri accorciano le distanze. Nel contempo espulso Sarri che lascia il terreno di gioco. Al 54’ minuto arriva poi il pareggio del Milan con Suso che lascia partire un bolide da fuori area, ancora Reina che si fa cogliere impreparato, azzurri costretti a ricominciare tutto da capo è 2-2. Primo cambio per gli azzurri, esce Allan vistosamente affaticato, e al suo posto entra in campo Zielinski. Il cambio funziona, Zielinski ruba palla a centrocampo e mette il turbo, passa a Mertens che con un tiro a giro impegna Donnarumma che non può far nulla sulla ribattuta di Callejon è 3-2 per i partenopei al 74’ minuto, Napoli di nuovo in vantaggio! al 75’ minuto crollano i nervi a Kucka che fa fallo proprio su Mertens e il giocatore milanista viene espulso.Secondo cambio per il Napoli, fuori tra in un bagno di applausi DriesMertens e entra Lorenzo Insigne. Nel Milan escono Bacca e Abate, dentro Sosa e Calabria. Nel finale Milan in 9 espulso anche Niang per fallo su Pepe Reina, partita molto nervosa, Napoli che sostituisce Albiol per un fallo subito in area da Poli, al suo posto entra Chiriches. Esordio per Lapadula nel Milan che entra al posto di Suso. Nel finale il Napoli cala il Poker con un  gol di Callejon su assist di Insigne, azzurri che mettono la parola fine al match e conquistano i primi tre punti della stagione con un sonoro 4-2 ai rossoneri.

 

 

Dal nostro inviato al San Paolo: Cosimo Silva

Di Cosimo Silva

Cosimo Silva è un Giornalista Sportivo, Direttore Responsabile della testata giornalistica MundoNapoliSport24. Opinionista televisivo e radiofonico, attento alle vicende del Calcio Napoli, segue le vicende e fatti legate al mondo azzurro, fin dal primo approdo a Napoli del Presidente Aurelio De Laurentiis.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *