Calcio Serie ASeconda pagina

Sandro Ruotolo: ” il calcio italiano non sta alle regole dello Stato”

image_pdfimage_print

Sandro Ruotolo parlamentare napoletano, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli . Eccole: “Quello del calcio italiano è un mondo che non sta alle regole dello stato italiano. E’ una sentenza punitiva dove c’è la presunzione di colpevolezza senza un briciolo di prova, non sono stati presi in considerazione gli ordini delle Asl. Mi auguro che il collegio di garanzia del Coni sia un vero collegio di garanzia. Non sembra una sentenza scritta da un giurista ma un editoriale, ci sono gli estremi per una denuncia di diffamazione. Il Napoli è stato accusato gravemente come se avesse barato, fossi nella società mi difenderei strenuamente per difendere la mia immagine, ma davvero il Napoli aveva paura di giocare contro la Juve secondo voi? Il mondo del calcio sembra di vivere in un altro pianeta mentre ci sono 500 morti al giorno e gli ospedali sono pieni, questo è inaccettabile. Oggi l’Asl avrebbe deciso la stessa cosa con più vigore”.

Anastasia Marrapodi
Anastasia Marrapodi, laureanda in scienze Politiche. Collaboratrice spontanea di MundoNapoliSport24 e Blogger di "Un viaggio nello spettacolo". Innamorata da sempre della musica tema principalmente nel blog. Appassionata di giornalismo, musica, e sport.

Mundonapoli Sport 24 utilizza cookie di terze parti per garantire all'utente un esperienza di navigazione completa. il consenso può essere revocato in qualsiasi momento Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close