Roberto Insigne: “La 10 di Maradona deve essere ritirata da tutti i club”

image_pdfimage_print

L’attaccante del Benevento Roberto Insigne fratello di Lorenzo ha parlato ai microfoni di TMW Radio. Ecco quanto dichiarato: “Non faccio nomi per non dare dispiacere a nessuno, ma ci sono calciatori che potrebbero vestire la maglia della Nazionale senza problemi. Quanto a me, ho fatto la trafila delle giovanili e sarebbe un sogno ritrovare anche lì mio fratello Lorenzo.

Un ricordo di Maradona?
“Sono cresciuto vedendo le videocassette di questo grande campione. Secondo me bisogna ritirare la numero 10 in tutti i club, non solo a Napoli, e intitolare lo stadio a Diego Armando Maradona. Un uomo e un calciatore che non dimenticheremo mai, che per noi napoletani sarà sempre un fratello maggiore che resterà nei nostri cuori.

Inzaghi è un martello, come ho sempre detto. La scorsa stagione abbiamo perso soltanto a Pescara, poi le abbiamo vinte tutte ed è iniziato il nostro cammino da record. Stesso discorso in questo campionato: dopo una serie di sconfitte consecutive è stato bravo a toccare le corde giuste, a stimolarci, a caricarci un’altra volta. Devo dire che la presenza del direttore sportivo Pasquale Foggia è un altro valore aggiunto, chi ha giocato a certi livelli capisce benissimo determinate dinamiche da campo. In tanti ci invidiano il presidente Vigorito, ma ce lo teniamo stretto. Dopo il match con la Juventus era quasi commosso, ha detto che si sentiva ancora più fiero di noi perché rivedeva il Benevento combattivo e determinato che ci consentirà di togliersi grandi soddisfazioni”.

Mundonapoli Sport 24 utilizza cookie di terze parti per garantire all'utente un esperienza di navigazione completa. il consenso può essere revocato in qualsiasi momento Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close