Roberto-Baronio

Roberto Baronio: “Ai miei ragazzi ho chiesto serenità”

Il tecnico della Primavera del  Napoli Roberto Baronio ha commentato la sconfitta casalinga con l’Empoli ai Mass Media. Ecco le sue dichiarazioni: “In questo momento siamo in difficoltà e non vinciamo da 6-7 partite. La classifica non la consideravo, perché sapevo che questo dovesse essere il nostro livello. Gli altri all’inizio del campionato si erano illusi. Il problema e che le squadre abituate a stare dall’altra parte della classifica stanno dando qualcosa in più e noi abbiamo qualche problema in più perché non siamo abituati a questo periodo. Ai ragazzi ho detto di stare sereni. Il problema è soprattutto mentale, perché i miei ragazzi si sono visti a tre punti dalla prima in classifica e hanno letto qualche articolo sulla stampa. Noi e l’ Empoli lottiamo per lo stesso obiettivo, ma i miei ragazzi hanno avuto la frenesia di voler raggiungere a tutti i costi la Juventus in classifica generale. Mancano ancora 13 partite e l’importante sarà la serenità dei miei ragazzi. Bisognerà ripartire dai sacrifici di Mamas che corre a centrocampo per tre e ciò vale compreso Gaetano che quando ha giocato da mezz’ala non ha giocato bene. Però lui non è diverso dagli altri perché ha giocato sette minuti in prima squadra e ci sta che possa sbagliare qualche partita. Bisognerà avere il sacrificio di Mamas, anche se dovrà migliorare dal punto di vista tecnico. Zanon e Bertoli vengono da pochi minuti nelle rispettive squadre e il primo mi potrà dare un’alternativa dal punto di vista fisico”.