Formula 1

Prove libere: Per il momento comandano le Mercedes

Mercedes
image_pdfimage_print

Il Mondiale 2019 di Formula Uno si apre sotto il segno delle Frecce d’Argento. 

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas sono i piu’ veloci al termine delle prime due sessioni di libere del Gran Premio d’Australia, prova inaugurale in programma sul circuito di Melbourne.

Il cinque volte campione del mondo firma il miglior tempo gia’ al mattino in 1’23″599, precedendo di un soffio le Ferrari di Sebastian Vettel (+0″038) e Charles Leclerc (+0″074), con Max Verstappen quarto a poco meno di due decimi e Bottas subito dietro a 0″267.

Nel pomeriggio, pero’, il pilota anglo-caraibico della Mercedes si migliora di un secondo: 1’22″600 il tempo che gli consente di primeggiare anche nelle seconde libere, col compagno di squadra appena piu’ lento di 48 millesimi.

Distacchi abissali per tutti gli altri: dietro le due Frecce d’Argento ecco le Red Bull di Verstappen e Pierre Gasly, piu’ lenti rispettivamente di 0″800 e 0″842, quinto Vettel a 0″873 seguito da Kimi Raikkonen su Alfa Romeo a 0″972.

Solo nono Leclerc, che paga 1″154 di ritardo su Hamilton.

“Siamo sorpresi dal fatto che le Mercedes fossero cosi’ veloci, non era stato cosi’ nei test. Per noi e’ stata una giornata difficile, la macchina non andava come a Barcellona ma so che va forte e adesso speriamo di trovare cosa non e’ andato. Penso che domani andra’ molto meglio”. 

Sebastian Vettel non e’ soddisfatto delle prime libere in Australia ma guarda con fiducia alle qualifiche di domani. “Problema di set-up? Non credo, ma la notte e’ lunga e i nostri ingegneri sono molto furbi. Sono tranquillo”.

“Siamo contenti delle prime libere, un po’ meno delle secondo dove c’era piu’ vento. Ma sappiamo cosa modificare e pensiamo di avere ragione sui cambiamenti da fare per domani”.

Charles Leclerc non sembra preoccupato dopo le prime libere.

“Secondo gli altri ci siamo nascosti? Ma nemmeno loro hanno girato come se fosse una qualifica…Le condizioni erano difficili, vediamo dopo le qualifiche. Ma sono soddisfatto del lavoro fatto oggi”.

Fonte :Raisport.it

comments