Pietro Lo Monaco: “Una vera pretendente alla vittoria finale non c’è”

image_pdfimage_print

Il dirigente sportivo ed imprenditore Pietro Lo Monaco ha parlato ai microfoni di Radio Marte. Ecco cosa ha detto:  “Una vera pretendente alla vittoria finale non c’è, forse l’Inter ha un po’ più di crediti. Diciamo che in questo equilibrio al vertice il Napolio si gioca la sua carta al pari di Inter, Juve, Roma. Però ci vuole anche l’abitudine per stare lassù costantemente. Atalanta? Ha fatto campionati di alta classifica, non mi meraviglierei se dovessimo trovarla a concorrere con le altre. Per il club azzurro non approfittare della situazione della Juventus sarebbe delittuoso. Ma siamo appena all’inizio del campionato, il tempo farà migliorare le squadre e creerà meccanismi tali che le squadre si proporranno automaticamente al vertice. La partita potrebbe dare un’ulteriore spinta al Napoli però sicuramente di decisivo non c’è nulla. Non ho mai avuto una grandissima opinione di Bakayoko. Buon giocatore ma nulla più. Ha anche dei problemi dinamici: è lento. Quindi con Anguissa il Napoli ha fatto un acquisto più consono al reparto”.

Mundonapoli Sport 24 utilizza cookie di terze parti per garantire all'utente un esperienza di navigazione completa. il consenso può essere revocato in qualsiasi momento Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close