Parisi: “Non è vero che ho incontrato un arabo disposto ad investire sul Napoli. Ero in città per De Guzman”

image_pdfimage_print

paris

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Fabio Parisi,intermediario nella trattativa De Guzman. “Non è vero che ho incontrato un arabo disposto ad investire sul Napoli – ha detto –  lo smentisco categoricamente, è tutto inventato. Ero a Napoli perché si stava trattando De Guzman, non mi occupo di cessione delle società, il mio lavoro è differente”.

Parisi ha poi parlato anche del suo assistito. “De Guzman a Napoli lo vedo come un calciatore che si sta inserendo. Quando arrivi in una società che ha fatto benissimo e che ha grosse aspettative, ma che non ha cominciato la stagione rispettando le aspettative, ci sta che si faccia un po’ di fatica ad inserirsi. Mi pare però che quando chiamato in causa, De Guzman abbia sempre dato il suo contributo. La stagione è lunghissima e nel calcio non bisogna abbattersi né esaltarsi per una sconfitta o una vittoria. Sono convinto che il Napoli sia una squadra competitiva”.

Scudetto? “Il Napoli deve continuare a crederci. La squadra è forte, si ritroverà e con l’aiuto di tutti riprenderà la sua strada”.

Chiusura su Inter-Napoli “E’ una partita affascinate dall’alto tasso tecnico. Si affrontano due squadre forti, due allenatori competenti e speriamo di assistere ad una partita di calcio e non di polemiche”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mundonapoli Sport 24 utilizza cookie di terze parti per garantire all'utente un esperienza di navigazione completa. il consenso può essere revocato in qualsiasi momento Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close