women ass holes dating site hoger opgeleiden belgie voetbal single frauen aus remscheid injection frau suche mann

Napoli, un girone d’andata da incorniciare

image_pdfimage_print

Il primo posto in classifica in Serie A dei partenopei è certificato non solo dall’incredibile record di 50 punti ottenuti in 19 partite. Ecco tutte le altre speciali graduatorie in cui la squadra di Spalletti è risultata la migliore del nostro campionato.

Campione d’inverno e 50 punti su 57 disponibili con un distacco di almeno tre vittorie dal Milan secondo in classifica. Se qualcuno la scorsa estate, dopo le cessioni degli illustri senatori, avesse pronosticato un cammino del genere del Napoli in campionato nel girone d’andata, sarebbe stato probabilmente sbeffeggiato e deriso anche dal più ottimista dei tifosi partenopei. E invece, trascorse 19 giornate, gli azzurri sono proprio lì: in testa e anche con largo margine. Un vero dominio anche e soprattutto dal punto di vista delle statistiche.

Se si esclude infatti la dolorosa eliminazione dalla Coppa Italia ad opera della Cremonese, la stagione della squadra di Spalletti è stata finora pressoché perfetta. Solo 7 i punti lasciati per strada (con due pareggi e una sconfitta) in questa prima parte di campionato. Un vanto ed un record importante per il calcio italiano. Così facendo il Napoli è diventata difatti la terza compagine, da quando nel nostro campionato ci sono i tre punti e venti squadre (stagione 2004/05), a raggiungere almeno i 50 punti in un girone di andata.

Solo la Juventus e l’Inter erano riuscite a presentarsi al giro di boa con un punteggio in classifica superiore a quello ottenuto dal club campano. I bianconeri, nelle stagioni 2013-14 e 2018-19, e i nerazzurri, nell’annata 2006/07, avevano guadagnato rispettivamente 53, 52 e 51 punti. Statistiche confortanti per i partenopei, in quanto in tutti e tre i casi la squadra in questione ha poi vinto con largo anticipo lo Scudetto.

Al di là di ogni possibile scongiuro, c’è però da osservare che il primo posto in classifica momentaneamente occupato ed il solco creatosi tra gli azzurri e le proprie rivali non può essere frutto solo di banale casualità. Ci sono infatti altre speciali classifiche in cui allo stato il Napoli figura primo. Numeri mostruosi che certificano la superiorità e lo stato di forma degli uomini di Spalletti.

La squadra azzurra ha il miglior attacco della Serie A. 46 i gol segnati da ben 15 giocatori diversi, record assoluto nei top 5 campionati europei, ed ottenuti con il maggior numero di tiri verso la porta: addirittura 328, almeno una trentina in più delle rivali. Il Napoli ha però anche la difesa meno perforata: solo 14 le reti incassate. Nessuno, neanche la Juventus con i suoi 16 gol subiti, ha fatto meglio dei campani. 

Non è tuttavia finita qui. E’ un dato significativo che i partenopei siano primi anche per possesso palla (60,1% di media a partita), assist (37), gol di testa (10), di piede (34) e soprattutto per fair play. Il Napoli è di fatto la squadra più corretta della Serie A con appena 24 i cartellini ricevuti. Cifra giustificata anche dal modo con cui la squadra si gestisce in campo. Quello proposto è un calcio inedito, moderno, alla ricerca continua e costante della profondità. Si attaccano gli spazi senza rimanere troppo legati ai moduli di gioco, che in questo caso passano in secondo piano. E’ questo uno dei segreti della squadra allenata da Spalletti.

Una prima parte di stagione dunque da incorniciare. Nulla tuttavia è concluso. Ci deve essere consapevolezza: non va assolutamente dimenticato quanto accaduto in passato a causa di alcuni cali fatali di concentrazione (vedi Napoli-Verona di due stagioni fa), così come non va sottovalutato quello che ha in serbo il futuro. Il Napoli è ancora a metà dell’opera.

Gianmarco Apuzzo