Calcio Serie APrima pagina

Napoli-Milan 1-3. Valeri, arbitraggio da cartellino rosso.

image_pdfimage_print

Il Napoli di Gattuso cade al San Paolo nel big match contro il Milan di uno spietato Zlatan Ibrahimovic, autore di una doppietta che spezza le gambe ai partenopei e porta il Milan in vetta alla classifica. Milan che chiude l’incontro con il gol nel recupero di Hauge. Il Napoli è apparso lento e fin troppo impreciso ma a mettere in difficoltà gli azzurri oltre ad i calciatori del Milan, ci ha pensato anche l’arbitro designato per questa sfida vale a dire Paolo Valeri.

Al 15′ minuto del primo tempo Valeri commette un errore che condizionerà tutta la gara degli azzurri ed in particolare la gara di Bakayoko, infatti il centrocampista del Napoli viene ammonito per un fallo su Saelemaekers nonostante avesse nettamente anticipato il calciatore del Milan colpendo la palla. Giallo che mette pressione a Bakayoko, il quale deve limitare i suoi interventi fin quando dopo un quarto d’ora di gioco nella ripresa, per fermare una ripartenza di Theo Hernandez, tra l’altro autore di una grande partita, è costretto ad abbattere il terzino del Milan, secondo giallo ed espulsione, Napoli che si ritrova in dieci uomini senza la sua diga di centrocampo fin dal minuto 65′ del secondo tempo. Doccia gelata per gli azzurri.

Ibra a quanto pare oltre a mettere pressione a Koulibaly e Manolas, crea qualche problema anche a Valeri che sembra quasi subire la prepotenza del calciatore. Infatti al 50′ minuto del secondo tempo, Ibra anticipa Koulibaly in un duello aereo colpendo però il difensore del Napoli con una pericolosissima gomitata stile MMA; per tale episodio, simile a quello che ha portato all’ammonizione di Bakayoko nel primo tempo, seppur questo veda impegnate parti del corpo diverse ed a maggior ragione, qui il colpo è al volto quindi anche più pericoloso, l’attaccante svedese del Milan, secondo l’arbitro Valeri non commette fallo e non fischia punizione per il Napoli con annessa espulsione per Ibrahimovic che in tutta la partita stacca di testa sempre a braccia larghissime.

Dunque il Milan ha giocato bene ed Ibra ha incantato tutti, arbitro compreso.

Italo Napolitano
Italo Napolitano, classe 2000,laureando in giurisprudenza,appassionato di calcio e giornalismo, attento alle vicende del calcio Napoli e del calcio campano,collaboratore spontaneo di MundoNapolisport24

Mundonapoli Sport 24 utilizza cookie di terze parti per garantire all'utente un esperienza di navigazione completa. il consenso può essere revocato in qualsiasi momento Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close