Napoli-Empoli, l’Asl blocca 5 sospetti positivi

Ci sono cinque tesserati dell’Empoli appena sbarcati a Napoli che non possono uscire dall’albergo per le norme anti-Covid dopo una comunicazione da parte del ministero inviata alla Asl. «I cinque tesserati sono considerati contratti stretti con una persona risultata positiva in un volo del 4 gennaio scorso da Lampedusa a Bologna – spiega il manager della Asl Ciro Verdoliva – e quindi, poiché non sono passati ancora dieci giorni, devono stare in isolamento».

Tre calciatori, l’allenatore Dionisi e un magazziniere sono dunque rimasti in hotel. I cinque dovranno stare in quarantena fino almeno al 14 gennaio, domani, quando scadranno i dieci giorni dal contatto.

Fonte: Il Mattino