Marcolin: “Il Napoli ieri ha buttato 2 punti”

image_pdfimage_print

Dario Marcolin, ex capitano del Napoli ed attuale commentatore di Dazn, ha parlato ai microfoni di Radio Marte.

Ecco le sue parole:

“Il Napoli ieri ha buttato 2 punti, specie nel primo tempo ha avuto tante occasioni. Il motore di questa squadra è proprio il gioco, riesce a portare tanti uomini dentro l’area. Ieri è stato un primo tempo strano, la porta sembrava stregata. Poi è stato molto bravo anche Spalletti a cambiare la squadra. Mi colpisce tanto il fatto che il Napoli non si disunisce nelle difficoltà, gioca proprio con la stessa serenità. Questo è merito dell’allenatore. Ha avuto delle difficoltà nelle prime partite tra espulsioni, pareggi e svantaggi, ieri peraltro se ci fossero stati dei minuti in più forse avrebbe anche vinto.

Osimhen? Un giocatore che gli può assomigliare è George Weah. La conoscenza delle qualità tra il lavoro e il muoversi lo fa esaltare, l’attacco gioca per lui. Spalletti lo porterà a muoversi a occhi chiusi, lui è ancora una via di mezzo tra istinto e qualità. A volte per sopperire al cambiamento di un giocatore ne sposti due, come i terzini ieri. C’è da dire su Di Lorenzo che quando traslochi da una fascia all’altra cambia la postura e la gestione. Alla fine lui e Politano a destra al momento sono i super titolari, con loro il Napoli è un 30-40% più forte”.

Mundonapoli Sport 24 utilizza cookie di terze parti per garantire all'utente un esperienza di navigazione completa. il consenso può essere revocato in qualsiasi momento Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close