Luciano Spalletti: “Siamo stati troppo disordinati”

image_pdfimage_print

Luciano Spalletti allenatore del Napoli ha commentato la sconfitta per 2-3 contro lo Spartak Mosca in Europa League. Ecco quanto dichiarato: : “Non ho perso l’aplomb nel finale di partita , sono andato a salutare solo un collaboratore dello Spartak Mosca che ci ha preso in giro tutto il secondo tempo. Con l’inferiorità numerica quando ti abbassi, contro una squadra che attacca a tutta fascia soffri. Poi ci siamo messi 5-3-1 e ci siamo sistemati tatticamente. Poi l’abbiamo fatto partire troppo facilmente sulla sinistra e hanno fatto l’1-2. Poi abbiamo sofferto. Quando poi hanno buttato il loro uomo fuori pensavo che ce la potessimo fare, ma abbiamo fatto un po’ di confusione. Se fossimo stati più calmi, avremmo potuto farcela. Poi siamo stati confusionari e ci hanno segnato il terzo gol. Stasera abbiamo giocato in dieci ed era lunga quando siamo andati in inferiorità numerica. In parità numerica negli ultimi quindici minuti pensavo che si potesse ribaltare il match, ma è mancato ordine. Diventa facile ora gestire la sconfitta, perché già ho perso negli anni precedenti. Come dissi abbiamo perso già. Poi è complicato entrare nello spogliatoio quando si vince sempre. In 10 abbiamo fatto benissimo, poi loro sono stati bravi con questi due uomini larghi. Si può perdere una partita e si vanno a vedere gli errori. L’impegno c’è stato. Poi ci sono stati quei quattro-cinque cartellini gialli sulla ripartenze. Loro sono stati una squadra esperta con i falli tattici. Vorrei vedere il fallo su Manolas, perché quella di Mario Rui è espulsione. Loro su alcuni aspetti sono stati più esperti di noi.

Quello della fascia sinistra è un discorso affrontato già precedentemente. però abbiamo Ghoulam da recuperare, un uomo squadra e fortissimo. Bisogna vedere però come recupererà ed all’inizio partita. Pure quello su Osimhen è un fallo al limite”.

Mundonapoli Sport 24 utilizza cookie di terze parti per garantire all'utente un esperienza di navigazione completa. il consenso può essere revocato in qualsiasi momento Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close