Home Calciomercato Luca Marchetti: “Zielinski e Lozano possono ancora rinnovare i contratti con il...

Luca Marchetti: “Zielinski e Lozano possono ancora rinnovare i contratti con il Napoli”

Il giornalista di Sky Sport Luca Marchetti esperto di Calciomercato è intervenuto ai microfoni di Radio Marte dove ha parlato delle vari situazioni contrattuali del Napoli. Ecco le sue dichiarazioni:

“Non so chi potrebbe sostituire Spalletti  se andasse via. Potrebbe essere un allenatore che gioca col 4-3-3 perché la rosa è stata costruita per fare questo tipo di gioco e sono almeno 2-3 anni che si gioca così. Sono tanti i tecnici che potrebbero far bene a Napoli ma non credo che la società di De Laurentiis abbia cominciato a guardarsi intorno se non in modo assolutamente clandestino. Io ribadisco che il primo passo da fare sia che Spalletti e De Laurentiis debbano prendere questo benedetto caffè.

Io sono certo che con Lozano e Zielinskisi possa ancora dialogare e non escludo la possibilità di poter arrivare a degli accordi. A volte le firme arrivano anche nell’ultimo anno di contratto. Kim e Osimhen sono, invece, richiestissimi. Se andassero via tutti e 4 su 28 sarebbe sempre un cambio naturale. E non credo che il cambio sia per forza un fatto negativo, vedi lo scorso anno. Anche perché ci sarebbero soldi da reinvestire. Il Napoli oggi ha acquisito la consapevolezza, che il Milan ha avuto nel corso della stagione e che gli ha fatto fare strada in Europa, di aver vinto. Accardi come direttore sportivo mi piace, è un ottimo conoscitore di calcio, ha avuto una grandissima scuola perché a Empoli fai tanto e fai tutto, ha avuto grandissimi maestri, ha avuto grandi allenatori, è uno che sa guardare i calciatori. Il business dell’ Empoli, in piccolo, somiglia a quello del Napoli. Cercare di arrivare in serie A, mantenere la categoria, senza avere un dissesto economico nei conti. Non mi stupirebbe, quindi, se il Napoli scegliesse Accardi. Sottolineo il fatto che Giuntoli ha firmato due miracoli non di poco conto come il Carpi in serie A e il Napoli scudettato”.