Kalidou Koulibaly su Instagram: “Questi soggetti vanno identificati e tenuti fuori dagli stadi per sempre”

image_pdfimage_print

Il difensore senegalese del Napoli Kalidou Koulibaly ha scritto un post su Instagram per commentare il bruttissimo episodio avvenuto dopo Fiorentina1-Napoli2. Ecco il testo: “Scimmia di merda».
Mi hanno chiamato così.
Questi soggetti non c’entrano con lo sport.
Vanno identificati e tenuti fuori dagli stadi: per sempre.

«Putain de singe».
C’est comme ça qu’on m’appelait.
Ces personnes n’ont rien à voir avec le sport. Ils doivent être identifiés et tenus à l’écart des stades : pour toujours.

«Fucking monkey».
That’s what they called me.
These people have nothing to do with sport. They need to be identified and kept out of the stadiums: forever.

🤜🏿 #KK#NoToRacism 🤛🏻”.

In relazione alle espressioni di matrice razzista rivolte da tifosi della Fiorentina al calciatore del Napoli Kalidou Koulibaly, la Procura Federale della Figc, acquisiti i referti dei propri ispettori e ascoltato il calciatore, ha aperto un’indagine. Lo rende noto la Figc in una nota. Nelle prossime ore saranno compiuti ulteriori atti istruttori acquisendo gli atti pertinenti dalla Questura di Firenze. 

Fonte foto: Instagram personale

Mundonapoli Sport 24 utilizza cookie di terze parti per garantire all'utente un esperienza di navigazione completa. il consenso può essere revocato in qualsiasi momento Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close