La Rubrica di Cosimo Silva

Il Napoli tra mercato e pallone cosa bolle in pentola?

image_pdfimage_print

RAFA BENITEZ RADUNO CVSarà che il campionato si è fermato e qualcosa si deve sempre pur scrivere sui giornali, sarà che Natale è vicino ed il mercato di gennaio pure ed i tifosi hanno fame di regali costosi da trovare sotto l’albero azzurro, sarà che la sconfitta con la Juventus ha mandato tutti nel panico. Sarà che ci si sta solo suggestionando. Il Napoli è attivo sul mercato, attivo sul campo di Castel Volturno e si pensa già alla sfida di sabato sera con il Parma. Con tutto questo trambusto, sul mercato cosa bolle in pentola?

 

MERCATO:  Cinquanta milioni di euro da investire in sede di mercato a gennaio. È questa l’intenzione di Aurelio De Laurentiis, che vuole regalare quattro innesti di valore a Rafael Benitez: in difesa c’è l’ossessione legata al nome di Martin Skrtel del Liverpool ma dei reds piace anche Daniel Agger. Continua però a essere seguito anche Nicolas N’Koulou del Marsiglia, la cui valutazione sembra più abbordabile rispetto a quella dello slovacco e quella del danese. Per potenziare le corsie esterne, si tratta col Genoa per Luca Antonelli, in mediana c’è in pole Matuidi – in scadenza col Psg – senza però trascurare Gonalons del Lione e Fernando – anch’egli in scadenza – del Porto. Il quarto colpo di De Laurentiis potrebbe servire per completare l’attacco: piace Victor Ibarbo del Cagliari, ma la bottega di Cellino è da sempre molto cara. Ci sono poi due blancos, altri due epurati del Real Madrid, così direbbero i sapientoni se questi due approdassero a Napoli nella finestra di mercato di gennaio, ovvero Arbeloa che secondo i colleghi spagnoli, sogna  già il suo approdo al Napoli e Xabi Alonso che sarebbe perfetto per il centrocampo azzurro e sappiamo che il Napoli ha una corsia preferenziale con il Real Madrid. Tanti i nomi sul taccuino di Bigon ma anche tante situazioni da risolvere in casa Napoli, come quella che riguarda Paolo Cannavaro, pronto ad accettare le ghiotte offerte di City e Inter, il Milan che lo corteggia da giugno, il capitano non vuol lasciare Napoli e Benitez nonostante lo scarso minutaggio di gioco crede in lui, ma il calciatore vuole giocare. Situazione ingarbugliata anche quella di Armero, con l’arrivo di Reveillere, il ritorno di Zuniga dall’infortunio con Maggio al top e con l’arrivo di un altro esterno di qualità a gennaio, Armero avrà ancora spazio in questo Napoli? Chi può dirlo, vedremo se da qui a gennaio il campo gli regalerà la conferma in azzurro.

 

Il Parma: In tanto il Napoli riprende Lunedì la preparazione in vista del match con il Parma, anticipo della 13esima giornata di Serie A di sabato 23 novembre al San Paolo (ore 20,45). Tredici gli azzurri impegnati con le nazionali e la gara con il Parma sembra già una finale, con il Borussia Dortmund alle porte, gara di Champions che sarà per gli azzurri già il primo obiettivo stagionale da raggiungere, perché a Dortmund con un pareggio o una vittoria il Napoli supererebbe il girone ed andrebbe agli ottavi.

 

Napoli nel pallone, Napoli nel mercato, dopo un attenta riflessione possiamo dire che in pentola bolle, le prove per un grande Napoli, campione in Italia e protagonista in Europa.

Cosimo Silva

comments



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *