Il Napoli impatta ad Alkmaar, solo un pareggio in Olanda!

image_pdfimage_print

Dopo la vittoria contro la Roma, il Napoli è chiamato nel penultimo turno d’Europa League a trovare la qualificazione con un turno d’anticipo in Olanda contro l’ Az Alkmaar. I padroni di casa in fase d’attacco impostano con soli due centrali difensivi, tenendo alti i due terzini e si difendono con un 4-4-2. Il Napoli invece imposta il gioco con un 3-4-3 e in fase passiva si difende cn il 4-3-3. Dopo 10′ secondi subito lancio lungo dell’AZ che trova impreparato il Napoli. Ospina devia in corner la conclusione di De Wit. Al 6′ al primo affondo il Napoli passa in vantaggio. Politano e Fabiàn Ruiz passano la palla a Di Lorenzo che inserisce un perfetto cross per Mertens che realizza il vantaggio per gli azzurri sul filo del fuorigioco dedicando la rete a Diego Armando Maradona. Al 19′ Az Alkmaar vicinissimo al gol, ma il tiro di Aboukhal viene deviato in angolo da Ospina. Al 25′ Di Lorenzo spizza di testa da corner e Mertens per un soffio sfiora la doppietta. Al 43’pericoloso di testa Hatziadokos palla di poco alta. Il primo tempo termina sul risultato di 0-1. Il Napoli controlla bene il match e si affida molto ad Ospina per far ripartire l’azione dal basso.

Nella ripresa Al 51′ Stengs tira alle stelle da ottima posizione fallendo il pareggio. Al 52′ pareggio dell’ Az da calcio d’angolo con Martins Indi. Brutto inizio di secondo tempo per il Napoli. Subito dopo ancora pericolosi i padroni di casa para Ospina. Al 56′ primo cambio negli ospiti: esce Fabiàn Ruiz entra Elmas. Al 60′ Bakayoko provoca un rigore, ma Ospina para il rigore di Koopmeiners. In seguito si fa leggermente male, Ospina ma resta in campo. Poi doppio cambio per gli azzurri entrano Petagna e Lozano per Zileinski e Politano tornando al 4-2-3-1 per dare più peso offensivo. Al 65′ doppio cambio per il Napoli: Entrano Demme e Mario Rui al posto di Mertens e di Ghoulam. Gli azzurri già a metà tempo finiscono gli slot a disposizione. Al 68′ primo cambio per i padroni di casa: Esce Guomundson entra Boadu. Al 75′ bellissimo cross di Mario Rui per la testa di Petagna che da ottima posizione manda al lato la sfera. Secondo cambio all’81’ esce Aboukhal entra Karlsoon. Subito dopo Bizot esce all’arma bianca di piede su Lozano. Sospetto fallo, ma per Buquet è tutto regolare. All’85’ splendida palla di Insigne, ma Petagna fallisce la sua seconda occasione da rete. Il Napoli negli ultimi minuti mantiene il baricentro basso e pareggia ad Alkmaar. La squadra di Gattuso ha peccato di superficialità. Grazie al pareggio tra Real Sociedad-Rijeka per qualificarsi, ha due risultati su tre, ma per arrivare sicuramente primo dovrà battere battere i baschi in casa giovedì prossimo.

Claudio Gervasio

Mundonapoli Sport 24 utilizza cookie di terze parti per garantire all'utente un esperienza di navigazione completa. il consenso può essere revocato in qualsiasi momento Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close