Iezzo: “Meret? Il turnover lo ha penalizzato”

image_pdfimage_print

Gennaro Iezzo, ex portiere del Napoli dal 2005 al 2011, ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss. Ecco le sue dichiarazioni: “Ci aspettiamo tutti un gran finale di campionato da parte del Napoli. Deve continuare sulla scia di questi di questi risultati e del gioco spumeggiante. Contro ci sarà il Cagliari, una squadra che sta cercando di trovare la salvezza, Gattuso ha la possibilità di mettere in campo il miglior 11 per affrontare tutte le gare. Servirà la massima attenzione in tutte le partite. Il Cagliari è un’ottima squadra per la rosa che ha. La classifica è bugiarda. Demme? E’ un giocatore con il passo corto, brevilineo, va sui giocatori avversari con gran facilità. Diventa più facile giocare anche per i compagni. Demme fa giocare bene chi gli sta vicino, ha questa qualità, si è visto sia con Fabian Ruiz che con Bakayoko. Meret? Il turnover lo ha penalizzato. Ha perso tempo ma ha l’età giusta per dimostrare tutto il suo valore. E’ un portiere di grande personalità, anche se qualcuno dice che parla poco. Io ero uno che si faceva sentire ma che martellava poco. Mi mettevo nei panni di chi giocava con me. Non è bello sentire una voce che ti martella nelle orecchie sempre, dà fastidio. Allenatori permalosi? Li ho avuti ma non faccio nomi. Gattuso? Gli farei firmare adesso il rinnovo”.

Mundonapoli Sport 24 utilizza cookie di terze parti per garantire all'utente un esperienza di navigazione completa. il consenso può essere revocato in qualsiasi momento Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close