Giuseppe Cannella: “Il Napoli sta soffrendo anche la mancanza del pubblico”

image_pdfimage_print

L’ex direttore sportivo di Reggina e Modena Giuseppe Cannella ha individuato il problema del Napoli parlandone ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli. Ecco le sue parole: “Il Napoli è altalenante perché non c’è il pubblico. Non mi diverto nemmeno più a guardare i match, solo il pubblico ti può dare certe emozioni, può farti restare concentrato e darti l’adrenalina. Poi ci sono dei club e alcuni giocatori che  soffrono la pressione del pubblico, sto pensando ad esempio al Milan e Calhanoglu.  Viviamo un momento anomalo, è un fattore tutto nuovo e quindi la verità non si sa dove sta.

La cessione di Milik? La fortuna del Napoli è stata questa: perché è un attaccante e quindi la soluzione si è trovata nonostante il contratto in scadenza. Bravi tutti, Milik voleva andare a giocare. 

Acquisti a gennaio? “E’ complicato rinforzare questa rosa, non vedo dove si possa migliorare, ci sono doppi ruoli. Sarei curioso di vedere giocare di più Elmas, in pochi minuti quando entra è dura trovare i giusti equilibri”.

Mundonapoli Sport 24 utilizza cookie di terze parti per garantire all'utente un esperienza di navigazione completa. il consenso può essere revocato in qualsiasi momento Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close