Gennaro Iezzo: “Le rotazioni in porta, stanno danneggiando Meret”

image_pdfimage_print

L’ex portiere di Napoli e Cagliari Gennaro Iezzo, è intervenuto ai microfoni di Radio CRC. Ecco le sue dichiarazioni: “Le partite alle ore 15.00, ci fanno ritornare in mente il vecchio calcio che ormai non c’è più. Adesso ci sono orari improponibili. Ora il calcio è gestito dalle tv e gli introiti sono più importanti per le società. L’ Inter ha un vantaggio quello di non giocare le coppe, ed è una dlel maggiroi candidate a vincere lo scudetto. Ciò comporta meno infortuni, più riposo e c’è più tempo per preparare al meglio le partite.

Sono mesi che dico le stesse cose, sul portiere preferirei gerarchie chiare e il turnover non fa bene a Meret che è giovane, deve limare qualche difetto e ha bisogno di continuità. Ospina invece essendo un portiere d’esperienza, non soffre se gioca una partita dopo un mese. Al di là delle sconfitte, il Napoli secondo me deve ritrovarsi e totalizzare un filotto di vittorie per competere di nuovo per lo scudetto, perché ha una rosa importante . Deve proseguire sulla farsa riga del finale dell’anno scorso e ritrovare i giocatori cardini.

Non so se Zielinski sia un top player, ma se dovesse trovare continuità e se ha capito di essere forte, può realizzare prestazioni che gli permettono di giocare in qualsiasi top club mondiale. Ha velocità, tiro, dribbling e il secondo gol segnato a Cagliari è stato eccezionale.

Ho visto il Milan a Benevento, ha dimostrato di saper soffrire, è cresciuto nella mentalità e la Juventus non avrà vita facile”.

Mundonapoli Sport 24 utilizza cookie di terze parti per garantire all'utente un esperienza di navigazione completa. il consenso può essere revocato in qualsiasi momento Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close