Formula 1: in Bahrein vince Hamilton

image_pdfimage_print

Oggi si è disputato il terz’ultimo gran Premio di Formula 1 in Bahrein. Parte male Bottas, che viene superato da Perez e da Verstappen. Nelle retrovie pauroso incidente tra Kvyat e Grosejan con quest’ultimo che va a sbattere contro le barriere incendiando la sua macchina. Fortunatamente il pilota francese esce con le proprie gambe e va subito in ospedale per i controlli di rito. Si riparte dopo un’ora e succede un nuovo incidente con sempre Kvyat protagonista che tampone Stroll, facendo capottare. Nuova Safety car in pista e penalità per il russo di 10 secondi dell’ Alpha Tauri. Nella ripartenza Vettel si arrabbia con un team radio per un’entrata aggressiva di Leclerc suo compagno di squadra che gli fa perdere posizioni. In seguito Leclerc da settimo si ritrova decimo sorpassato da Ocon, Sainz e Ricciardo. Pure Vettel finisce nelle retrovie lamentandosi della guidabilità della macchina. Al diciottesimo giro inizia la girandola dei pit stop. Al 26′ giro strepitoso sorpasso di Sainz su Ricciardo. Nella parte centrale della gara, Bottas dopo vari pit stop, riesce a rimontare dalle retrovie. A 3 giri dal termine altro colpo di scena: Perez su Racing Point che era sul gradino più basso del podio, si deve ritirare perché pure la sua macchina va a fuoco, facendo perdere tanti punti nel Mondiale costruttori alla sua squadra, costringendo nuovamente l’ingresso della Safety car. Alla fine Hamilton su Mercedes vince l’ennesimo gran premio davanti alle due Red Bull di Verstappen ed Albon. Decimo Leclerc dietro ad Ocon, Bottas ottavo e tredicesimo Leclerc. Il prossimo weekend si replicherà sullo stesso circuito, ma ci saranno delle variazioni.

Claudio Gervasio

Mundonapoli Sport 24 utilizza cookie di terze parti per garantire all'utente un esperienza di navigazione completa. il consenso può essere revocato in qualsiasi momento Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close