Calcio Serie ASeconda pagina

Filippo Inzaghi: “non partiamo sconfitti contro il Napoli”

Filippo
image_pdfimage_print

L’allenatore del Benevento Filippo Inzaghi ha presentato il Derby campano di domani pomeriggio contro il Napoli in conferenza stampa. Ecco le sue parole: “Il coraggio è una cosa che non dovrà mai mancarci, queste partite come ho detto non abbiamo nulla da perdere e ci faranno crescere. Dal match contro l’Inter, a Roma siamo migliorati e dopo il 2-2 abbiamo sfiorato il 2-3. Sappiamo che per noi sono partite quasi impossibili, ma voglio vedere sempre coraggio, voglia, intraprendenza e compattezza. Sapevamo che dovevamo pagare dazio in questa categoria. Starà a noi sovvertire il pronostico che ci vede già retrocessi. Domani sarà un ulteriore banco di prova e cercheremo di rendere la vita difficile al Napoli, ma è chiaro che dovremo fare una grande partita. Dal punto di vista fisico stiamo bene, Viola che per noi è importante, l’abbiamo recuperato e sono felice per lui che abbia fatto un allenamento intero e tra domani e mercoledì dovrò fargli fare uno spezzone di partita per prendere meglio il ritmo partita. Domani non rischiamo Iago Falque, durante la rifinitura ha avuto un problemino e speriamo di recuperarlo per mercoledì. Domani deciderò chi far scendere in campo. Roberto Insigne potrà giocare domani, è entrato molto bene a Roma. Ho ancora dei dubbi di formazione, tutti stanno bene dal punto di vista fisico e potremo mettere pure un centrocampista in più alzando Ionita . Gli altri indisponibili per domani sono Barba e Moncini che tornerà mercoledì. Noi sappiamo come affrontare il Napoli, ma quella partita l’AZ Alkmaar la vince una sola volta tirando un tiro in porta. Dovremo migliorare e trovare meglio l’equilibrio soprattutto quando abbiamo la palla noi. Sapevamo che dovevamo essere più furbi, in Serie A con un gruppo così giovane, ma sbagliando impareremo. Roberto Insigne e Maggio stanno vivendo tranquillamente la partita da ex, non guardo a queste cose. Con Rino ci sono mille aneddoti da raccontare, è un grande amico, abbiamo vinto tantissimo insieme, saremo avversari domani in campo per 90 minuti, ma poi ci parleremo e credo che ognuno faccia il tifo per l’altro quando non ci sfideremo. Lapadula non è al 100% e di questo mi dispiace, ma si allena sempre con noi. Ho pure l’imbarazzo della scelta se schierare o meno Marco Sau e con il rientro di Moncini saremo al completo in attacco”.

Claudio Gervasio
Claudio Gervasio nato a Napoli. Ha conseguito il diploma di Liceo Lingustico, la laurea in scienze della Comunicazione all'Unisob con master di Scienze Investigative Criminologiche e politiche della Sicurezza. Appassionato di giornalismo, è un collaboratore spontaneo di MundoNapoliSport24

Mundonapoli Sport 24 utilizza cookie di terze parti per garantire all'utente un esperienza di navigazione completa. il consenso può essere revocato in qualsiasi momento Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close