Fabrizio Miccoli: “Avrei voluto ridare l’orecchino a Maradona”

image_pdfimage_print

Fabrizio Miccoli, ex calciatore di Lecce e Palermo, è intervenuto ai microfoni di Kiss Kiss Napoli per parlare di Diego Armando Maradona: “Si è detto un po’ di tutto in questi giorni, sono davvero molto triste. Ho un tatuaggio in suo onore, il suo orecchino che comprai all’asta e ho dato il suo nome a mio figlio, ma aldilà di questo per me Diego è stato tutto nel calcio. Avrei voluto incontrarlo per restituirgli l’orecchino, ho parlato pure con Diego jr per cercare una data per incontrarlo, non esserci riuscito è il mio rammarico più grande. Terrò ancora con più amore e orgoglio questo orecchino. Diego lo sapeva ed era felice che lo avevo comprato io, ripeto il mio sogno sarebbe stato poterglielo ridare. Ho anche una sua maglia con dedica dell’Argentina che mi portò Pastore, mio compagno al Palermo che giocava in nazionale quando l’allenava Maradona. Quando giocavo nel Casarano ero soprannominato il Maradona del Salento, ho portato con orgoglio quel soprannome”.

Mundonapoli Sport 24 utilizza cookie di terze parti per garantire all'utente un esperienza di navigazione completa. il consenso può essere revocato in qualsiasi momento Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close