Fabiàn Ruiz un talento da preservare

Negli ultimi mesi si è parlato molto della cessione di Fabiàn Ruiz in una delle due grandi del calcio spagnolo(Real Madrid-Barcellona), ma sembra che il Napoli abbia bloccato la cessione dello spagnolo. Il centrocampista pagato 30 milioni di euro dal Betis Siviglia lo scorso anno ha fatto una grandissima stagione guadagnandosi la convocazione con la Spagna e il premio come miglior giocatore dell’Europeo Under 21 che si disputò in Italia nel 2019. Il classe 1996 dopo un infortunio all’inizio della stagione 2018-2019 ha convinto l’ex tecnico del Napoli Carlo Ancelotti nell’esordio in Champions League contro la Stella Rossa e l’allenatore di Reggiolo non l’ha praticamente più tolto dal campo. ha segnato 5 gol sfoderando il suo meraviglioso sinistro. I problemi tattici sono iniziati da quando è stato ceduto Marek Hamsik e Ancelotti l’ha spostato dalla posizione di mezz’ala a quella di regista dove ha mostrato un passo lento e compassato ed un suo errore nei quarti d’andata di Europa League contro l’ Arsenal nella Primavera del 2019 provocò la rete di Torreira. In questa stagione ha segnato solamente tre gol 1 contro il Lecce nel girone d’andata, l’altro a Brescia e nell’andata delle semifinali contro l’Inter pagando le difficoltà del Napoli di inizio campionato che ha portato all’esonero di Carlo Ancelotti. Nell’era Gennaro Gattuso non appena sono arrivati Demme e Lobotka, l’allenatore calabrese l’ha riportato nella sua posizione naturale, dove ha potuto liberare nuovamente il suo sinistro spesso devastante. Per la ripresa della stagione potrà essere un’arma in più per il club azzurro e rappresentare un punto cardine del Napoli targato 2020-2021.

Claudio Gervasio