Fabiàn Ruiz, un giocatore ritrovato

image_pdfimage_print

Nel Napoli di Luciano Spalletti che per il momento funziona una meraviglia, c’è un giocatore ritrovato ed è Fabiàn Ruiz. Il centrocampista spagnolo dopo un Europeo deludente con la Spagna, con il contratto in scadenza nel 2023, per tutta l’estate si è parlato di una sua possibile cessione da parte del club azzurro, ma alla fine nessuna squadra si è presentata con un’offerta soddisfacente ed è rimasto all’ombra del Vesuvio. Ruiz con l’arrivo di Anguissa è salito di rendimento ed è tornato ad essere il giocatore ammirato con Carlo Ancelotti. Si è sempre detto di lui che non potesse fare il regista e che il suo ruolo più congeniale fosse la mezz’ala. Anche Luciano Spalletti ha confermato ciò nel post Udinese-Napoli dichiarando che la presenza del camerunense, gli permette di macinare il gioco facendo scorrere velocemente il pallone. Ieri pomeriggio è arrivata la ciliegina sulla torta con il suo secondo gol stagionale contro la Sampdoria in uno stadio che gli porta fortuna perché già segnò contro il Genoa. Alcuni suoi difetti restano come il trascinare troppo la sfera ed il passo compassato che lo penalizza soprattutto in fase difensiva. Adesso con il ritorno a centrocampo di Demme e Lobotka il giocatore spagnolo che da inizio anno sta tirando la carretta, avrà modo di rifiatare e di rendere ancora il Napoli più forte per raggiungere importanti obiettivi stagionali che potrebbero portare pure qualche trofeo in città.

Fonte foto: TwitterSSCNapoli.it

Claudio Gervasio

Mundonapoli Sport 24 utilizza cookie di terze parti per garantire all'utente un esperienza di navigazione completa. il consenso può essere revocato in qualsiasi momento Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close