Europa League: l’AZ espugna il San Paolo

image_pdfimage_print

Questo pomeriggio alle ore 18.55, c’è stato l’esordio stagionale del Napoli in Europa League contro l’ Az Alkmaar. Come aveva preannunciato Gattuso in conferenza stampa, ci sono stati alcuni cambi nella formazione iniziale. Meret al posto di Ospina, Maksimovic per Manolas e Lobotka al posto di Bakayoko in mediana. Regolarmente in campo Dries Mertens nonostante il problema alla spalla accusato sabato pomeriggio contro l’Atalanta. L’ Az Alkmaar è giunta a Napoli nonostante i casi di Covid-19. Gli olandesi hanno schierato in campo i loro giocatori più esperti a livello internazionale come il difensore Martins Indi e il centrocampista norvegese che interessa pure al Napoli Midtsjo. Il Napoli imposta il gioco e l’AZ Alkmaar riparte in contropiede. Al 15′ prima conclusione degli ospiti con Karlsson para Meret. Al 21′ pericoloso Politano, respinge Bizot. Al 33′ Fabiàn Ruiz sbaglia un passaggio a centrocampo, Lobotka non riesce ad intercettarlo, Koulibaly non controlla bene un pallone e Sugawara va vicino alla rete palla di poco al lato. Sul capovolgimento di fronte, Osimhen offre un perfetto assist a Mertens che calcia al lato da ottima posizione. Nel recupero colpo di testa di Osimhen di poco al lato. Il primo tempo termina sullo 0-0 nonostante sprazzi di bel gioco e una pressione costante, gli azzurri non riescono a sbloccare il risultato.

Nella ripresa il copione tattico della partita non cambia, il Napoli attacca e l’ AZ riparte in contropiede. Al 51′ Koulibaly pericoloso di testa palla di poco alta sulla traversa. Al’56’ AZ in vantaggio con De Wit in maniera clamorosa. Al 58′ doppio cambio nei padroni di casa. Entrano Insigne e Mario Rui per Lozano e Hysaj. Al 62′ cross di Mario Rui per la testa di Osimhen con la sfera che finisce tra le braccia di Bizot. Al 65′ altro doppio cambio nei padroni di casa. Entra Petagna(all’esordio europeo) per Osimhen e Demme per Lobotka con la squadra azzurra che passa dal 4-2-3-1- al 4-3-3. Al 67′ sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Petagna sfiora la rete con colpo di testa. All’80’ Politano da fuori aerea sfiora il gol del pareggio. All’82 ultimo cambio nel Napoli. Entra Bakayoko esce Politano. In seguito Fabiàn Ruiz calcia debolmente verso la porta di Bizot che para senza problemi. All’87 doppio cambio ospite . Escono Midtsjo e Karlsson entrano Leeuwin e Guomundsson. Negli ultimi minuti di recupero non cambia nulla e l’ AZ espugna clamorosamente il San Paolo. Prima battuta d’arresto stagionale inaspettata per la squadra di Gattuso che ora domenica pomeriggio affronterà il Benevento in trasferta nel Derby Campano in campionato. Squadra che esce comunque tra gli applausi dei 1000 presenti. Prossismo impegno in El contro la Real Sociedad.

Claudio Gervasio

Fonte foto:Twitter AZ

Mundonapoli Sport 24 utilizza cookie di terze parti per garantire all'utente un esperienza di navigazione completa. il consenso può essere revocato in qualsiasi momento Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close