dzeko maglia del napoli

Dzeko è la punta ideale, individuata sin dall’inizio del mercato da mister Rafa Benitez, adesso bisognerà capire quanto il City l’ha valutato e quanto De Laurentiis abbia speso per accaparrarselo. Fatto sta che se il giocatore dovesse vestire la maglia azzurra, la strategia di mercato di De Laurentiis fino ad ora sarebbe perfetta. Secondo Livio Varriale di  Julienews, intercettato dalla Redazione di CalcioNapoli24 ha dichiarato: “La fonte di quest’indiscrezione è la stessa che mi ha comunicato in anteprima dell’addio di Lavezzi e di Campagnaro, quindi ho ampie garanzie. Come mi chiamò per informarmi dei due argentini, oggi mi ha contattato per rivelarmi questo retroscena. Un gruppo dei tifosi del Napoli avrebbe incontrato Mino Raiola a Parigi, accusandolo di aver dato più volte filo da torcere al club azzurro per alcuni tesserati, tipo Hamsik: “E’ vero, ma guardate chi vi stiamo portando”, e al suo fianco c’era Edin Dzeko. Ora è vero che non è l’agente dell’attaccante, ma è noto che lu ha ottimi rapporti col Manchester City e potrebbe fungere tranquillamente da intermediario. Francamente non pensavo potesse essere l’ex Wolsfburg l’erede di Cavani, soprattutto in virtù del mancato accordo tra City e Napoli per Cavani, ma poiché gli agenti di Jovetic stanno trattando proprio col club inglese, Dzeko potrebbe essere sul piede di partenza. E’ quindi un valzer di punte. Cavani al Psg, Gomez a Firenze, Jovetic a Manchester e Dzeko all’ombra del Vesuvio. Sarà importante la vicenda Jovetic quindi. Di certo Rafa Benitez vuole il bosniaco per rinforzare l’attacco, è l’obiettivo numero uno. Lo spagnolo sta insistendo con De Laurentiis affinché sia accontentato, perché è una situazione che andrebbe risolta quanto prima. Cavani andrà via come riferii in anteprima a novembre”. Quindi Dzeko è quasi un giocatore del Napoli a quanto pare. Il centravanti del Manchester City è atterrato a Parigi con Raiola per trattare il suo ingaggio con il Napoli? Dopo l’arenarsi della trattativa tra il Napoli e il City per la cessione di Edinson Cavani, andato a Parigi dopo che lo sceicco ha staccato un assegno di 63 milioni circa e il probabilissimo prestito di Verratti in azzurro, il presidente De Laurentiis ha deciso di accontentare mr Benitez,  con buona pace di una parte della tifoseria.  Dzeko sembrerebbe ufficialmente un giocatore del Napoli. Aspettiamo riscontri sulla notizia, ma se fosse così è Inutile dire che la squadra azzurra inizia a prende forma.

Intanto il giornalista Gianluca Di Marzio  precisa su Twitter a proposito della voce di mercato secondo la quale il bomber Edin Dzeko sarebbe a Napoli con Mino Raiola per trattare il suo ingaggio con il Napoli: “Per favore… Non chiedetemi ancora se Dzeko è a Napoli con Raiola. Che non è il suo agente, peraltro. Noi non l’abbiamo visto!”. Chissà che nella giornata di Giovedì, quando ci sarà la presentazione a Villa D’Angelo della SSC Napoli in conferenza stampa della Fan Away Card, un documento che consentirà ai sostenitori azzurri di seguire la squadra in trasferta nella prossima stagione. I dettagli dell’iniziativa saranno illustrati dall’head of operations Alessandro Formisano. Non ci possa essere una sorpresa stile Inler per i tifosi azzurri. Nell’attesa di saperne di più la squadra necessita di altri interventi di mercato, voci che rimbalzano dalla Francia dicono che l’Olympique Lione avrebbe accettato l’offerta del club campano. Un’offerta da 13 milioni di euro per Maxime Gonalons. Il giocatore aveva già trovato da tempo un accordo di massima con il club di De Laurentiis anche se restano da definire piccole inerzie relative alle commissioni. Intanto il Napoli e QPR avrebbero trovato l’accordo per Julio Cesar. Il brasiliano arriverà in prestito, resta da sciogliere solo il nodo contratto, il giocatore richiede 2,7 milioni di euro, mentre il Napoli ne propone 2,2. La soluzione sarà trovata a metà strada. Sempre sul fronte attaccanti, Il Napoli come secondo attaccante da alternare a Dzeko spinge per Leandro Damiao, il Napoli ha offerto 18 milioni più 2 di bonus, l’Internacional de Porto Alegre vuole 25 milioni ma a 22 si può chiudere. Però su Damiao il Ds dell’Internacional di Porto Alegre, che a proposito dell’interesse del Napoli per Leandro Damiao, ha detto:” Vendere in questo momento è difficile, perchè non avremmo il tempo necessario per poter sostituire il giocatore con alcuni nostri obiettivi importanti che militano in Europa.”Non solo il brasiliano però. Sì, perchè se Julio Cesar non dovesse arrivare, il Napoli sfrutterebbe l’altro posto da extra-comunitario per Jackson Martinez. L’offerta da 30 milioni è stata presentata, il Porto ora pensa a cederlo. Sta trovando il sostituto, si tratta di John Cordoba. Colombiano, legato a Martinez perchè lo sostituì già nel Jaguares. In difesa il Napoli potrebbe acquistare un altro calciatore del Real Madrid, Albiol. Ha l’esperienza che serve per fare il salto di qualità, ha quattro anni di Real Madrid alle spalle e prim’ancora oltre cento partite con il Valencia, ha le capacità per diventare il regista difensivo al quale Benitez concederà l’interpretazione del ruolo. L’ingaggio è pesante e pure la cifra da stanziare per l’acquisto, intorno ai dieci, “pesa”. Però mai dire mai… Bigon sarebbe pronto ad un blitz nella capitale spagnola per accontentare Benitez. Infine tra le piste che reputiamo attendibili al momento è quella che porta ad Hernandez per l’attacco, potrebbe essere lui l’attaccante di scorta da inserire insieme ad un altro attaccante. E’ reale la trattativa tra Palermo e Napoli, nell’operazione per potrebbe rientrare Calaiò. Alla società siciliana andranno anche dei soldi per la cessione di Cavani al Psg.

Di Cosimo Silva

Cosimo Silva è un Giornalista Sportivo, Direttore Responsabile della testata giornalistica MundoNapoliSport24. Opinionista televisivo e radiofonico, attento alle vicende del Calcio Napoli, segue le vicende e fatti legate al mondo azzurro, fin dal primo approdo a Napoli del Presidente Aurelio De Laurentiis.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *