Delio Rossi ospite di Radio Marte

image_pdfimage_print

Il mister Delio Rossi ha parlato ai microfoni di Radio Marte. Ecco cosa ha detto: “L’allenatore deve allenare, non fare le trappole: quelle le fanno i calciatori. Costruzione dal basso? Il problema è sempre di costi-benefici. Se ho una squadra che riesce a giocare bene in questa maniera ha senso, altrimenti non ne ha. Molte volte si vogliono scimmiottare squadre e allenatori importanti senza riuscirci. E’ un rischio che va calcolato. Peraltro nel calcio, come nella vita, non si può mai abusare di niente.

Gattuso? L’ho allenato e lo conosco come ragazzo, l’ho visto crescere come professionista. Non ha sbagliato ma è una delle poche persone che vive nel mondo vero, ha un carisma che gli fa dire ciò che gli passa per la testa, vuole essere giudicato per quello che fa. Secondo me non ha sbagliato in niente. Lui e Pioli sono la dimostrazione di gente che parla poco e lavora molto. Bisogna essere giudicati per i fatti e non per le amicizie che si hanno o le cose che si dicono.

Zona Champions? Non dobbiamo dimenticarci che dall’anno scorso viviamo campionati che non sono normali. Se avessero giocato subito Juventus-Napoli gli azzurri sarebbero stati favoriti. Il Napoli come squadra è superiore rispetto al Milan e all’Atalanta ma in questo finale di campionato la spunterà chi sta meglio, il discorso è lo stesso della Champions League. Adesso il club azzurro sta bene, ci sarebbe anche del masochismo a parlare ogni giorno di un nuovo allenatore. Anche perché i calciatori sono bravi a deresponsabilizzarsi”.

Mundonapoli Sport 24 utilizza cookie di terze parti per garantire all'utente un esperienza di navigazione completa. il consenso può essere revocato in qualsiasi momento Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close