De Luca: “Per lo stadio investiti 270 milioni”

“Napoli rappresenterà l’Italia nel mondo e per noi è una grande responsabilità”. Parole del Governatore della Campania, Vincenzo De Luca, che si esprime a margine della presentazione delle iniziative culturali pensate per le Universiadi: “Questa è una grande sfida alla quale crediamo molto. Abbiamo investito 270 milioni – si legge su Il Mattino –  un sacrificio finanziario immenso, gran parte dei quali sono andati alla città di Napoli come è giusto che fosse per promuoverne l’immagine a livello mondiale.

Dal punto di vista organizzativo ci siamo. È stato un miracolo. Abbiamo recuperato impianti in stato di abbandono. Nella parte occidentale della città sta nascendo una cittadella sportiva. Mi auguro solo che non vadano a fregarsi i fari che mettiamo nuovi come già è accaduto negli spogliatoi del San Paolo, bisogna essere responsabili. La preoccupazione maggiore – spiega De Luca – era legata alle strutture da rifare in tempi strettissimi ma abbiamo investito 130 milioni senza una sbavatura, dando una prova di trasparenza e rigore. Ora la mia preoccupazione è invece legata all’impatto che avrà l’evento sulla mobilità. Su questo ci confronteremo con il Comune di Napoli. Leggo che saranno chiusi dei cantieri in quei giorni, mi sembra una buona notizia”.