Corriere dello Sport: De Laurentiis avrebbe voluto bloccare la presentazione dei calendari

image_pdfimage_print

Il Corriere dello Sport ha fatto il punto relativo all’ assemblea di lega che si è svolta ieri sera sulla presenza di pubblico negli stadi a partire dalla stagione 2021-2022. Ecco il testo: “Il più agitato sull’argomento continua ad essere Aurelio De Laurentiis: avrebbe voluto che a incontrare il Governo fosse stato un gruppo di presidenti/dirigenti. La sua proposta, però, non è stata accolta. Il primo a respingerla è stato Scaroni, che ha detto no alla richiesta di contattare direttamente Draghi, sfruttando il suo rapporto con il premier. Alla fine, insomma, ha finito per prevalere la linea istituzionale.

Tanto più che ci sarebbe stato il rischio di dare l’idea di un fronte non così unito. Mentre dell’eventualità di una serrata, ieri, non si è parlato, sempre il presidente del Napoli ha avanzato pure l’ipotesi di rinviare la cerimonia dei calendari. L’Assemblea ha finito per confermarla per il 14, puntando inizialmente sul dialogo, come ha fatto capire Marotta a margine della presentazione di Inzaghi e rinviando a dopo quell’appuntamento qualsiasi iniziativa di protesta. Dunque la linea del presidente del Napoli non è passata. Ricordiamo che De Laurentiis giorni fa a Trentola Ducenta aveva chiesto di riaprire gli stadi al 100% almeno ai vaccinati incassando il si di Walter Ricciardi consigliere del Ministro della Salute Roberto Speranza.

Mundonapoli Sport 24 utilizza cookie di terze parti per garantire all'utente un esperienza di navigazione completa. il consenso può essere revocato in qualsiasi momento Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close