Colantuono: “Miglior inizio non poteva esserci per Spalletti”

image_pdfimage_print

Stefano Colantuono, ex allenatore di Udinese, Salernitana ed Atalanta, ha parlato ai microfoni di 1 Football club.

Ecco le sue parole:

“I risultati di Milan, Inter, Napoli, erano prevedibili. Fa scalpore solo la Juventus ad un punto, nessuno se l’aspettava ma grosse sorprese non ne vedo.

Spalletti? La classifica e il calcio espresso parlano per lui. Miglior partenza non poteva esserci, ma si sono disputate solo tre giornate e la squadra ha bisogno di un maggior rodaggio.

Atalanta? I nerazzurri rientrano nel gruppo delle 7 sorelle per la lotta alla Champions e anche per lo Scudetto. I bergamaschi hanno avuto una battuta d’arresto con la Fiorentina ma hanno comunque giocato bene, aspetterei una decina di partite, e soprattutto qualche scontro diretto, per vedere il trend delle squadre. Udinese? Ha avuto un ottimo impatto sul campionato, sono contento per Gotti. Non è più una sorpresa, ma una squadra consolidata.Mourinho? La vittoria di domenica contro il Sassuolo è completamente sua, l’anno scorso non l’avrebbero vinta una partita del genere. Il suo più grande merito è quello di essere riuscito a compattare l’ambiente. Chi farà il miglior percorso in Europa? Mi auguro tutte, per dare continuità all’Europeo vinto dall’Italia. Abbiamo i mezzi per poter essere una sorpresa in Champions, e in Europa League le italiane possono arrivare anche in finale”.

Mundonapoli Sport 24 utilizza cookie di terze parti per garantire all'utente un esperienza di navigazione completa. il consenso può essere revocato in qualsiasi momento Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close