Chiariello: ” Anche il Liverpool ha pareggiato contro una squadra di bassa classifica”

image_pdfimage_print

Umberto Chiariello, ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla propria pagina facebook. Ecco cosa ha scritto: “Anche il Liverpool ha pareggiato contro una squadra di bassa classifica. Ma vorrei mandare il DVD a GATTUSO per fagli vedere come si gioca a “calcio verticale. Un solo passaggio indietro in tutta la partita, poi sempre cambi di gioco, tanto ritmo, ricerca degli spazi, tanti palloni alzati seppur davanti sono piccoletti. Se sbagli 10 gol e poi subisci su una delle 2 occasioni concesse, ci sta che pareggi, fai mea culpa per i gol sbagliati (strepitoso il portiere del WBA nel finale), ma il tifoso – si può rammaricare – resta contento perché ha visto un gran calcio. Noi tra Lazio e Torino abbiamo visto l’ANTICALCIO. Ed è inutile che rimarchiate la differenza di qualità dei giocatori delle due squadre.Io parlo di PRINCIPI DI GIOCO. Questo preoccupa: molto più dei risultati, pur negativi. Zero ritmo, sterile e stucchevole possesso palla, sempre all’indietro e mai in avanti, centrocampo sempre in inferiorità numerica, incapacità di fare le difese preventive alzando il pressing organizzato, zero sovrapposizioni, zero inserimento del terzo uomo, zero totale. Ci stanno le attenuanti delle assenze, ma è l’idea di calcio che non mi va giù. Se serve per difendersi per poi cercare l’imbucata improvvisa come si è fatto a San Siro fino al rigore ci può stare. Se serve per attaccare e scardinare le difese avversarie quando devi fare la partita NON ci può stare. Ecco perché – senza volerlo cacciare (ma tenerlo sotto esame sì) – dico che Gattuso non solo non ha ancora trovato la quadra né come sistema di gioco da utilizzare né come uomini da mandare in campo coerenti col sistema prescelto, ma deve rivedere le sue idee di gioco stesso. Perché il gioco palleggiato che parte dal portiere e torna al portiere tante volte sotto ritmo ti fa prendere solo rischi inutili e gravi (minimo uno/due a partita) e non porta nessun beneficio. E mi costringe a diventare virale. Tikitakatokituka…”.

Mundonapoli Sport 24 utilizza cookie di terze parti per garantire all'utente un esperienza di navigazione completa. il consenso può essere revocato in qualsiasi momento Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close