Michele Criscitiello: “Il Napoli segue due giovani dell’Udinese”

Secondo quanto detto dal direttore di Sportitalia Michele Criscitiello, il Napoli segue i due gioielli dell’Udinese. Seko Fofana classe 1995 e Rodrigo De Paul classe 1994. I rapporti tra le due società sono sempre statoi buoni e c’è una corsia preferenziale con il club friulano. Però ogni discorso sarà rimandato al mercato estivo.




Le Bombe di Vlad: “Il Napoli ha trovato l’accordo con un centrocampista del Celta Vigo”

Alcune voci ingrossano come il mare in tempesta, poi indietreggiano e si diradano come le acque sulle coste di Zanzibar per poi ritornare, furiose e prorompenti come onde. Il mare in riva al golfo di Napoli è una tavola, una distesa serena e quieta, dove tutto sembra calmo, ma sotto sotto, nelle acque profonde, il Napoli lavora, prende contatti, invia emissari e trova accordi. L’ultimo in ordine di tempo è stato stretto con l’entourage di Stanislav Lobotka, centromediano metodista ma anche mezzala, mediocampista tuttofare, sponsorizzato fortemente dal connazionale slovacco Marek Hamsik.

Lobotka è prospetto che intriga il Napoli, sin dalla scorsa estate. Una serie di contingenze hanno fatto arenare una trattativa che sembrava ingolosire Giuntoli, nello scorso mese di luglio, ma si sa se un calciatore piace, piace. Così il club azzurro, che ha ben presente di ridisegnare la sua mediana per l’anno prossimo e per il futuro, partendo da due punti fermi come Hamsik e Fabian Ruiz, tentando di legare a doppia mandata a sé anche Allan, resistendo alle offerte provenienti da Parigi, si è portato avanti per lo slovacco.

Le cifre

Il Napoli e Lobotka si sono parlati, si sono piaciuti e si sono promessi l’un l’altro: quinquennale a 1,8 milioni più 

bonus, il doppio di quello che Lobotka percepisce attualmente. Ora però arriva il difficile, perché il Celta chiede tanti soldi. Non più quelli della clausola, perché certe cifre blu (50 milioni) sono fuori mercato per il calciatore che, ad onor del vero, non sta ripetendo le sontuose prestazioni della scorsa stagione, ma comunque almeno 20.

Trattativa impostata

Il Napoli farebbe questa operazione, ma con i suoi tempi e le giuste modalità, sicuramente per giugno. La proposta è stata recapitata al destinatario, il Real Club Celta de Vigo SAD, conosciuto comunemente come Celta Vigo, una società calcistica spagnola  della città galiziana di Vigo: 3 milioni di prestito oneroso e obbligo di riscatto a 17. Il Napoli concluderebbe anche ora, ma il club spagnolo non è dello stesso avviso.

Perché non usare Rog?

L’ultima idea del Napoli sarebbe quella di inserire il prestito di Rog nella trattativa, si perché il croato interessa molto in Spagna, ma il Siviglia vorrebbe comprarlo o fissare comunque un riscatto. Il Napoli non è molto incline a questa eventualità, punta su Rog perché pensa che debba ancora dare il meglio e la soluzione Celta incontrerebbe i favori di tutti, perché gli spagnoli sostituirebbero Lobotka almeno in organico ed il Napoli vedrebbe un suo patrimonio valorizzato. Ne capiremo di più nei prossimi giorni, anche se l’impressione è che Lobotka possa arrivare, ora o a giugno farebbe poca differenza.

Riportato da:Le Bombe di Vlad




Pres. Empoli: “Al Napoli interessa un nostro centrocampista”

Fabrizio Corsi presidente dell’ Empoli è intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli. Ecco quanto dichiarato: “A me Rog piacerebbe e farebbe comodo pure all’ Empoli, ma vedendo i numeri non ce lo potremo permettere. A me interessa l’entusiasmo di chi viene a giocare qua. Ho letto che ci sono parecchie squadre interessate a lui e la scelta potrebbe essere un ripiego e ciò mi disturba.

Bennacer interessa al Napoli, ma è un giocatore che potrebbe fare al caso delll’Inter visto che non è messa bene a centrocampo. Mi sembra un giocatore da grande club. Giuntoli mi ha manifestato il suo interesse un aio di mesi fa, poi magari ha altri due giocatori che gli piacciono di più”.

Sportitalia poi nella serata di ieri ha confermato l’interesse per il centrocampista dell’Empoli da parte del club azzurro.

Fonte foto:Fc Empoli.it




Gianluca Di Marzio: “Lobotka è conteso da Napoli e Bournemouth”

Si prepara alla Supercoppa il Milan, che però è protagonista anche sul mercato. Piatek è rientrato in Italia con la squadra dopo il ritiro del Genoa in Spagna. Trattativa che va avanti a fuoco lento. Altri timidi contatti tra club, ma se ne riparla dopo la partita di Gedda. Sempre viva la pista che porta a Morata, sul quale ci sono anche Siviglia e Atletico Madrid.

Leonardo intanto è rimasto in Italia per lavorare al rinnovo di Zapata e alla pista che porta a Tiago Djalo, giovane difensore dello Sporting Lisbona. In uscita Antonio Donnarumma, destinazione Olympiakos.

Il Napoli frena su Lobotka per l’ipotesi del prestito oneroso con diritto di riscatto. Il Celta Vigo spera di cederlo subito a titolo definitivo in Premier. La proposta azzurra è pari a 2 milioni di prestito e 18 di diritto di riscatto ma il Celta Vigo chiede di più. Occhio alla concorrenza del Bournemouth.

Riportato da: Gianluca Di Marzio.Com




Radio CRC: Questa per il Napoli sarà la settimana decisiva per acquistare un centrocampista del Cagliari

Secondo quanto detto da Radio CRC, il Napoli nella corsa a Nicolò barella ha sorpassato tutti gli altri club. Nel corso di questa settimana a Milano ci sarà un nuovo incontro tra le dirigenze per cercare di stringere l’operazione. Se Allan dovesse restare pure a gennaio, il suo acquisto verrà rimandato a giugno. Il club azzurro e il Cagliari concordano sulla valutazione del giocatore di 50 milioni di euro, ma non sul valore delle contropartite tecniche. Non vuole Ounas perché ritiene il costo del cartellino di 10 milioni di euro troppo alto e non apprezza tanto il giocatore. Non rientra nemmeno Younes nei parametri del cagliari anche se è stato proposto. Rog piace ai sardi, ma valuta alto il prezzo del cartellino di 20 milioni di euro. L’unico calciatore che attrae il Cagliari e Amadou Diawara, poi piace pure tantisismo l’Under 17 del Napoli Cioffiradio CRC:




Legale Napoli Grassani: “Tra giovedì e venerdì si discuterà il ricorso presentato per la squalifica di Koulibaly”

Ai microfoni di Radio Marte è intervenuto il legale del Napoli Mattia Grassani. Ecco le sue dichiarazioni: “Si tratta di una vicenda fuori dall’ordinario, ecco perché nel dibattimento del ricorso, con me ci sarà pure Kalidou Koulibaly. Il ragazzo vorrà spiegare perché abbia reagito in quel modo. Io preciso che non me lo porterò dietro con me come fosse un cagnolino. Insisteremo per far cancellare la squalifica dopo il comportamento irrispettoso nei riguardi dell’arbitro. La discussione avverrà tra giovedì e venerdì. Essendo iniziata oggi al settimana, entro domani attenderemo la convocazione.

In un certo seno è diverso dal caso Muntari perché lui abbandonò spontaneamente il campo, ma sempre di ululati razzisti si trattava. L’arbitro Mazzoleni potrebbe essere ascoltato pure lui e se ammetterà che può aver avuto un peso nella reazione di Koulibaly, saremo più tranquilli anche noi.

Le leggi vanno applicate e non buttare come ha fatto l’arbitro mentre tutto lo stadio lo stava insultando. Non si può giocare bene se la civiltà non viene fatta rispettare. Se dovesse essere confermata la squalifica, si perderà l’occasione di voler fare un ulteriore passo in avanti”.




Le Bombe di Vlad: il Real Madrid sta per presentare un’offerta di 120 milioni di euro per un difensore del Napoli

Ormai Kalidou Koulibaly è diventato una vera e propria ossessione. Oggetto di desiderio delle maggiori big europee, non è stato un caso che l’imponente centrale senegalese abbia firmato il rinnovo di contratto poco prima del mercato invernale; come riportarono in quel momento le nostre fonti, dietro l’accordo c’era il Manchester United; i Red Devilsconvinti che il difensore potesse essere il giusto rinforzo per la compagine di José Mourinho, avevano portato alle porte di Castelvolturno un’offerta da più di cento milioni di euro. Un interesse forte, persistente, corroborato da – appunto – un’offerta piuttosto allettante; ma De Laurentiis non ha voluto sentir ragioni: si era già deciso che Koulibaly, a gennaio, non si sarebbe mosso. Da qui il rifiuto, per questo motivo il rinnovo di contratto. Un altro modo, più elegante, per dire: “Parliamone a giugno”.

A quanto pare, la notizia a noi pervenuta ha fatto sì che altri si muovessero; altri che, come lo United, hanno puntato i propri radar su Koulibaly; altri che, più dello United, annotano Kalidou tra i propri obiettivi di mercato.

Si è mosso il Real Madrid.

“Che coppia sarebbe Koulibaly – Ramos, vero?” Questo avranno pensato i dirigenti delle Merengues, raccolti in circolo per discutere di mercato. O forse, probabilmente, non c’è stato bisogno nemmeno di discutere: erano tutti già d’accordo, prima che si accomodassero ai loro posti.

Il Real Madrid sta preparando un’offerta di 120 milioni per Kalidou Koulibaly. E’ questo che ci perviene dalle nostre fonti; Perez vuole regalare ai tifosi delle Merengues una coppia difensiva da sogno, insieme all’attuale capitano Ramos. Se 120 milioni sono la base della trattativa, la società iberica sta riflettendo sull’inserimento anche di possibili contropartite per ingolosire un Napoli irremovibile, al fine di concludere con un lieto fine la storia. De Laurentiis ha già fatto sapere a Perez di non voler parlare di alcun giocatore, solamente cash; d’altra parte, però, il Real ha in mente alcune pedine – di cui non è ancora dato sapere nomi e cognomi e che potrebbero permettere di limare le pretese partenopee.

Qualunque sia l’offerta formale del Real, una cosa è certa: ora, il Manchester United ha una pericolosa rivale con cui confrontarsi. Forse la piu grande.

Fonte:Le Bombe di Vlad




Fabiàn Ruiz: “Abbiamo dimostrato di voler fare strada in Coppa Italia”

Il centrocampista spagnolo del Napoli Fabiàn Ruiz che ieri sera durante la sfida di  Coppa Italia Napoli-Sassuolo ha segnato un gol ha commentato il match ai microfoni di Rai 1. Ecco le sue parole: “Ci teniamo a fare strada in Coppa Italia e l’abbiamo dimostrato. sapevamo che non fosse facile la partita contro il Sassuolo ed abbiamo dato il massimo per passare il turno. La Coppa Italia è un nostro obiettivo e l’affrontiamo nel miglior modo possibile. Il  Milan è una squadra forte, ma tutte le partite sono complicate. Sono molto contento di essere allenato da Ancelotti e dovrò continuare a lavorare così per migliorarmi. Ora dopo la sosta ci ritufferemo sul campionato e prepareremo la sfida alla Lazio”.

Fonte foto:SSCNapoli.it




Coppa Italia: quarti a San Siro col Milan

Gli azzurri di Ancelotti vincono 2-0 col Sassuolo si regalano il Milan ai quarti di finale. A fine gennaio la sfida a San Siro coi rossoneri. Ci sarà il grande ex Higuain?




Milik: “Felici, ma non é stata la nostra migliore partita”

Arkadiusz Milik, attaccante polacco del Napoli, dopo la vittoria contro il Sassuolo è intervenuto ai microfoni di Rai Sport: “La Coppa Italia è una grande possibilità per noi. Vogliamo arrivare fino alla fine. Questa è stata una grande vittoria. Abbiamo commesso qualche errore, ma abbiamo vinto e siamo felici. A Napoli non esistono titolari, abbiamo tanti calciatori forti. In questo mese ho giocato di più. Sono felice per il gol e l’assist, ma questa non è stata una delle mie migliori partite”.

“Non è facile rientrare dalla sosta e fare subito benissimo. Ma abbiamo vinto, abbiamo superato il turno e questa è la cosa più importante”.