Carnevale: “Rodrigo De Paul vuole il Napoli per giocare la Champions”


A Radio Marte nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” è intervenuto Andrea Carnevale, ex calciatore azzurro e responsabile dell’area scouting dell’Udinese .

“Sarei la punta ideale per il Napoli e sarebbe ancora più semplice segnare giocando con Mertens, Insigne e Callejon, mi manca solo l’età giusta! Un colpitore di testa come il sottoscritto forse manca, anche se Milikqualche gol di testa li fa, ma ha meno spessore di quello che avevo quando giovavo. Sono però certo che un giorno ci arriverà perché è un grande giocatore. Manolas migliora la difesa del Napoli perchè Albiol ha disputato 5 campionati straordinari, ma Manolas ha più spessore fisico, è un difensore da campo internazionale e la coppia Manolas-Koulibaly è una delle migliori d’Italia e forse anche d’Europa.

De Paul è un numero 10, un talento cristallino, è più agonistico del classico 10 perché ha anche resistenza fisica: gioca 90 minuti con determinazione e deve solo essere più incisivo sotto porta. De Paul ha una facilità del dribbling, nel portare palla e nel mettere il compagno sotto porta incredibile e chiunque lo prende, farà un affare. E’ un giocatore da Napoli e da grande squadra. L’Udinese non gioca la Champions, de Paul vorrebbe giocarla e lo merita. Poi, se dovesse restare in Friuli sarei contento, ma il mercato incombe. Io ho fatto più o meno lo stesso percorso di De Paul: sono cresciuto all’Udinese e poi arrivai a Napoli perché volevo vincere e mi auguro che anche lui possa pensarla così.

La Juve ha ancora un vantaggio, ma il Napoli si è migliorato. Di Lorenzo è un ragazzo di prospettiva, mi intriga molto Manolas e se dovesse arrivare James il Napoli può puntare allo scudetto. Lasagna è un attaccante di profondità ed è una caratteristica che manca al Napoli, ma non sto dicendo che vestirà l’azzurro. So che piace a Giuntoli e credo che Lasagna esploderà come è accaduto a Pavoletti”.