Carlo Ancelotti: “La trattativa per James Rodriguez sarà lunga”

L’allenatore del Napoli Carlo Ancelotti ha rilasciato un’intervista ai microfoni di TV Luna. Ecco le sue parole: “La prima parte di partita è andata abbastanza bene nella fase offensiva, anche se abbiamo palesato le stesse difficoltà di finalizzazione dell’anno scorso. Poi possiamo fare valutazioni individuali su giocatori come Gaetano e Tutino per capire se possiamo tenerli in rosa, oppure mandarli in prestito da qualche altra parte. Callejòn sta bene. I giocatori con struttura più leggera, entrano prima in condizione.

Dopo 7 giorni, questa era la condizione che più o meno mi aspettavo. In questi gironi abbiamo fatto molta prevenzione. Abbiamo iniziato con pochi ragazzi, il grosso dei calciatori sta arrivando adesso ed inizieremo ad aumentare i carichi di lavoro. da queste partite, mi aspetto solo una crescita graduale. Abbiamo un’idea che va consolidata con allenamenti e partite, come facemmo lo scorso anno. Manolas con Koulibaly, formerà una coppia formidabile. Albiol è stato un professore e si avvertirà la sua mancanza, ma la velocità e la potenza di questa coppia, ci permetterà di essere più alti e di giocare in maniera più aggressiva.

In fase difensiva giocheremo sempre con il 4-4-2, in fase offensiva potremo cambiare diverse situazioni di gioco. Con qualche accorgimento , questo tipo di gioco si può fare con i nuovi arrivati. James Rodriguez è un classico numero 10 che può giocare in varie posizioni. C’è una trattativa in corso e sarà pure abbastanza lunga. Speriamo che vada tutto bene, resteremo forti lo stesso. Se non si dovesse concretizzarsi, cambieremo obiettivo. Milik è molto importante per noi, è bravo a costruire e a venire incontro.Deve imparare ad essere più presente in aerea, ma ha le capacità per farlo”.