Calcio Serie A

Camillo Ciano: “Se dovessi segnare, non esulterò al San Paolo”

image_pdfimage_print

L’ex attaccante della Primavera del Napoli  nativo di Marcianise Camillo  Ciano che domani pomeriggio affronterà il suo passato per la prima volta in A con la maglia del Frosinone ha rilasciato un’intervista al mattino. Ecco le sue parole: “Sto vivendo questa settimana con tranquillità, sapendo di andare in uno stadio dove ho sempre sognato di esordire. però allo stesso tempo sono felice di affrontare una delle migliori squadre del campionato. L’ultima volta al San Paolo facevo il raccattapalle.

sarà una bellissima sensazione ritrovare sabato Lorenzo Insigne, con lui abbiamo passato dei bellissimi momenti insieme e soprattutto ci siamo divertiti tanto. Vedere dove è arrivato lui è una bella cosa e sono felice per lui. Nella Primavera del Napoli, giocavamo in due fasce opposte, poi non c’è stata nemmeno rivalità sulle punizioni. Da sinistra le battevo io e da destra lui. sabato dopo la partita chiederò a Lorenzo lo scambio della maglietta.

In casa mia ci sarà un piccolo Derby e non so nemmeno per chi tiferanno. In caso di rete comunque non esulterò. Verremo a Napoli per fare la nostra partita, sapendo che affronteremo una squadra fortissima. Personalmente da attaccante mi piace vedere come giocano gli azzurri perché trovano facilmente la rete. Sinceramente io in campo non penso più a nulla. Contro la Juventus abbiamo fatto una partita a tremila all’ora, non gli lasciavamo troppo spazio e solo quando siamo crollati è venuta fuori la  loro qualità. Quella bianconera assieme alla Roma, è la squadra che mi ha impressionato di più. Sicuramente è stato bello affrontare il miglior giocatore del mondo come Cristiano Ronaldo“.

comments