Calciomercato

Calciomercato, il nome per l’attacco viene da Firenze

image_pdfimage_print

Il Napoli guarda al mercato di gennaio e di giugno con spirito competitivo rinnovato. L’arrivo in panchina di Carlo Ancelotti ha ridato animus pugnandi anche ad Aurelio De Laurentiis che ha capito come la necessità di rivaleggiare con la Juventus anche sul mercato sia una necessità che va oltre il lato sportivo. Tante, infatti, sono state la manovre di disturbo del club azzurro su obiettivi dichiarati del club bianconero come i centrali Todibo e de Ligt, ma il progetto concreto della dirigenza è quello di regalare ad Ancelotti due grandi obiettivi: Federico Chiesa e Benjamin Pavard.

L’esterno classe ’97 della Fiorentina è stata a lungo trattato proprio dal Napoli la scorsa estate. De Laurentiis ha presentato un’offerta da circa 40 milioni per Chiesa rifiutata da Della Valle che lo tolse poi dal mercato. Il suo valore oggi è salito di almeno 20 milioni, ma nei prossimi giorni, secondo il Corriere dello Sport, il Napoli lancerà una nuova offensiva con l’obiettivo di bruciare la concorrenza degli altri club fra cui soprattutto la Juventus che ha intensificato nuovamente i sondaggi per lui. Un duello che rischia di riaccendersi anche per Pavard. Il terzino Campione del Mondo è un pupillo di Ancelotti, ma ha giurato fedeltà allo Stoccarda la scorsa estate. Juventus e Bayern Monaco hanno confermato pubblicamente il proprio interesse, ma il Napoli ha mandato più volte un suo intermediario in Germania per studiarlo e trattare. Lo scatto potrebbe arrivare già a gennaio, con il pagamento della clausola da 35 milioni.

comments