Home Copertina Benitez: “Siamo ancora al 75%. Vittoria importante su un campo bruttissimo”

Benitez: “Siamo ancora al 75%. Vittoria importante su un campo bruttissimo”

RafaBenitez

La vittoria all’Olimpico rilancia il Napoli e Rafa Benitez risponde con serenità alle domande di Sky Sport

 

“Da 75% a 76%? No, sempre 75%. L’analisi deve essere fatta considerando che era una partita difficile, ma abbiamo messo l’intensità giusta. Fare quattro reti fuori casa è importante, tra l’altro il campo era bruttissimo ed era difficile anche controllare il pallone”

“Confronto con Higuain? L’ho avuto anche con Pandev, Callejon e altri. E’ giusto parlare, si affrontava una squadra forte sul proprio campo. Lui ha fatto una buona partita, aiuta molto i compagni, non è importante solo il gol”

“Pandev e Higuain alle spalle di Biglia? Sono due giocatori intelligenti. Se attacchiamo gli spazi come oggi è difficile per un difensore sapere cosa deve fare.

“Classifica? Noi guardiamo partita dopo partita. Ora siamo a tre punti dalla Roma e vediamo la prossima, ma sono tutte gare importanti”.

 

Ai microfoni Mediaset il tecnico iberico ha aggiunto: “Per vincere in Italia serve equilibrio, qualità ed intensità, altrimenti non si va da nessuna parte. Rimpianti su Dortmund? Abbiamo giocato con intensità, ma avremmo dovuto attaccare di più come abbiamo fatto stasera con la Lazio. Oggi ho parlato col Presidente, siamo concordi sul fatto che dobbiamo sempre avere chiaro chi siamo e dove vogliamo arrivare. Dove? A creare una mentalità giusta, costruita per vincere, secondo un progetto di crescita. Il calcio italiano è difficile, ma è ancora distante da quello tedesco, spagnolo ed inglese: bisogna andare avanti, senza analizzare troppo nello specifico tutte le partite. Abbiamo fatto dei test fisici ultimamente ed il risultato è che tutti i giocatori sono in crescita ed ecco che riusciamo a mettere in campo intensità come stasera”