NotiziePrima pagina

Avv. Napoli Grassani: “Il club azzurro era pronto a partire in direzione Torino “

SSCNapoli.it
image_pdfimage_print

L’avvocato del Napoli Mattia Grassani è ibntervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli. Ecco le sue dichairazioni: “Il Napoli purtroppo ha fatto da apripista, il caso pilota. L’unico trattato in modo diverso, con una lettura non aderente al piano normativo da parte del Giudice Sportivo che ha deciso che è stato il Napoli a scegliere di non partire, qualcosa che contrasta con i fatti perché il club azzurro era pronto a partire fino alla comunicazione della Regione. Dibattimento? Sarà presente il presidente (in videoconferenza, ndr), vorrà dire la sua. Lunedì alle 15.30 inizierà il dibattimento, sarà molto articolato e c’è in programma solo questo dibattimento e già in giornata arriverà il verdetto.

Mancate trasferte con le nazionali? Non sono ancora coinvolto, ma il calcio sta risentendo del panorama internazionale, la stessa Fifa ha disposto una delibera per delle eccezioni. I club sono i titolari dei diritti alle prestazioni dei giocatori, non è escluso un fronte comune di fronte al non rilascio che è normato dalla Fifa. Tutte le normative a livello nazionale vanno in questa direzione per limitare il contagio, pure in chiave ricorso Napoli, ci chiediamo perché debba essere solo un solo club ed una tifoseria a pagare”.

Claudio Gervasio
Claudio Gervasio nato a Napoli. Ha conseguito il diploma di Liceo Lingustico, la laurea in scienze della Comunicazione all'Unisob con master di Scienze Investigative Criminologiche e politiche della Sicurezza. Appassionato di giornalismo, è un collaboratore spontaneo di MundoNapoliSport24

Mundonapoli Sport 24 utilizza cookie di terze parti per garantire all'utente un esperienza di navigazione completa. il consenso può essere revocato in qualsiasi momento Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close