Avv. Grassani: “Il club azzurro sta approntando il ricorso”

L’ avvocato Grassani, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Repubblica. Eccole: “Il club azzurro sta approntando il ricorso. Il nostro approccio sarà sempre lo stesso, ovvero dimostrare l’assoluto rispetto da parte del Napoli dei regolamenti federali e dei provvedimenti delle autorità sanitarie locali. Le decisioni del Giudice Sportivo e della Corte d’Appello costruiscono un autentico processo alle intenzioni fondato sul nulla probatorio: alle 20:45 di domenica 4 ottobre, calcio di inizio del match dello Stadium, esisteva o meno un factum principis che ha impedito la disputa della gara? Sono state spese parole molto pesanti, che in secondo grado si leggono di rado. Si tratta di un argomento del tutto fuorviante, fortemente strumentalizzato e lo dimostreremo nel giudizio al CONI. Il Napoli spera di non dover ricorrere alla giustizia ordinaria. Questa sarebbe una sconfitta del sistema. Confidiamo, comunque, di non essere costretti a dover uscire dall’ordinamento sportivo per vedere riconosciute le sacrosante ragioni della società. Le allusioni nei confronti del comportamento del Napoli sono apparse fuori luogo: questa società fa calcio ad alti livelli da tanti anni“.