Aurelio De Laurentiis : “Maradona ha sempre rappresentato genio e sregolatezza”

image_pdfimage_print

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis è intervenuto ai microfoni di Rete 4 per parlare del decesso di Diego Armando Maradona. Ecco le sue dichiarazioni: “Siamo frastornati da questa notizia che ci ha colti di sorpresa, l’operazione sembrava fosse andata bene. Maradona ha sempre rappresentato genio e sregolatezza, quello che rappresenta il popolo napoletano. Napoli ha avuto diversi problemi tra gli anni ’60 e ’70, quando è arrivato Maradona il popolo napoletano aveva bisogno di una resurrezione, di credere in qualcosa.

Maradona è Maradona, è un’icona, il più grande giocatore del mondo. Stiamo ultimando una serie televisiva da 12 mesi sui suoi anni a Napoli, ci sentivamo in continuazione ed è stato un peccato non poterci frequentare a causa del Coronavirus. Si aprirà un mondo sconosciuto ai più. Sono rimasto impressionato da The Last Dance su Michael Jordan, questa sarà lo stesso”.

Il sindaco De Magistris è arrivato per ultimo, da anni lo diciamo sempre. Sul San Paolo ci sono stati grossi problemi, grazie al presidente De Luca e alle Universiadi siamo riusciti a risollevare in parte lo stadio. È sempre stata un’idea quella di chiamarlo stadio San Paolo-Maradona”.

Mundonapoli Sport 24 utilizza cookie di terze parti per garantire all'utente un esperienza di navigazione completa. il consenso può essere revocato in qualsiasi momento Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close